Voglia di Mordere: Psicologia Spiegata

Hai voglia di mordere le persone che ami? La psicologia ci fornisce una spiegazione scientifica

Non preoccupatevi, questo desiderio di schiacciare, rosicchiare o mordere qualcosa che trovate amabile e carino non è così raro. Quindi, nel caso in cui voleste dare un morso al vostro nipotino appena nato, siate certi che non siete diventati pazzi. Infatti, questo desiderio di rosicchiare cuccioli e neonati (o qualsiasi cosa che ami) ha un nome: aggressione carina.

La psicologia ci spiega questa istintiva voglia di mordere

Cos’è l’aggressione carina

Se hai mai morso il tuo partner (o un amico) di punto in bianco, potresti essere un caso di aggressione carina. L’aggressione carina può anche essere considerata una evoluzione del nostro “morso sociale” che potremmo aver imparato dai nostri antenati. Secondo una ricerca condotta da scienziati psicologici dell’Università di Yale, il desiderio di pseudo-mordere o spremere qualsiasi cosa che troviamo straziantemente carina è in realtà una reazione neurochimica.

Perché sperimentiamo l’aggressività carina

Nell’ambiente della psicologia sono stati condotti vari studi per indagare questa istintiva voglia di mordere.

Secondo i ricercatori, è fondamentalmente il modo del nostro cervello di impedirci di essere troppo sopraffatti e distratti. Aiuta a regolare le emozioni positive che si provano dopo aver visto un cucciolo o un bambino adorabile, in modo da non ostacolare la cura.

In parole povere, questa simpatica aggressione nei confronti di piccoli esseri indifesi dagli occhi spalancati e dai lineamenti adorabili ci aiuta effettivamente a uscire dalla trance e a prenderci cura del piccolo. L’autrice dello studio di Yale Oriana Aragón lo chiama uno strumento di controllo dell’espressione dimorfa.

È un modo di regolare l’emozione quando diventa troppo schiacciante da gestire. Quando si risponde con l’opposto di ciò che si sta provando (in questo caso volendo mordere il bambino con le guance paffute o sbaciucchiando il viso del proprio cucciolo) si riacquista l’equilibrio sulle emozioni.

Grazie alla psicologia ora sai perché hai voglia di mordere chi ami da impazzire.

Conclusioni

Quindi la prossima volta che avete voglia di pizzicare le guance del vostro amico o di mordicchiare le braccia del vostro partner, siate certi che non siete delle pazze creature assetate di sangue, state solo dimostrando il vostro affetto. È solo una dimostrazione d’amore un po’ contorta e allo stesso tempo un modo per assicurarsi che non vi lasciate trasportare dalle vostre intense emozioni d’amore.

Social:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento