6 Tecniche di Rilassamento Psicologico (Anti-Stress)

Praticare queste tecniche di rilassamento psicologico anche solo pochi minuti al giorno può portarti alla calma interiore.

Tutti noi affrontiamo situazioni di stress per tutta la vita, che vanno da piccoli fastidi come gli ingorghi stradali a preoccupazioni più importanti, come la grave malattia di una persona cara.

Non importa quale sia la causa, lo stress inonda il corpo di ormoni. Il cuore batte forte, la respirazione accelera e i muscoli si tendono.

Questa cosiddetta “risposta allo stress” è una reazione normale alle situazioni di minaccia, affinata nella nostra preistoria per aiutarci a sopravvivere a minacce come l’attacco di un animale o un’inondazione.

Oggi, raramente affrontiamo questi pericoli fisici, ma situazioni difficili nella vita quotidiana possono scatenare la risposta del nostro sistema nervoso periferico.

Non possiamo eliminare tutte le fonti di stress dalla nostra vita, né lo vogliamo veramente. Ma possiamo sviluppare modi più sani di rispondere a certi stimoli esterni.

Sviluppare la risposta di rilassamento psicologico

Un modo è quello di allenare la cosiddetta “risposta di rilassamento”, attraverso una tecnica sviluppata per la prima volta negli anni ’70 alla Harvard Medical School dal cardiologo Dr. Herbert Benson, direttore della Harvard Medical School Special Health Report.

La risposta di rilassamento è l’opposto della risposta allo stress. È uno stato di profondo riposo che può essere suscitato in molti modi. Con la pratica regolare, si crea una sorgente di calma in cui immergersi in caso di necessità.

Di seguito sono riportate sei tecniche di rilassamento psicologico che possono aiutare ad evocare la risposta di rilassamento e a ridurre lo stress.

6 Tecniche di Rilassamento Psicologico Anti-Stress

1. Concentrazione sul respiro

In questa tecnica semplice e potente, si fanno respiri lunghi, lenti e profondi (noti anche come respirazione addominale o ventrale). Mentre si respira, si disimpegna delicatamente la mente dai pensieri e dalle sensazioni che distraggono. La concentrazione del respiro può essere particolarmente utile per le persone con disturbi alimentari nell’aiutarle a concentrarsi sul proprio corpo in modo positivo. Tuttavia, questa tecnica può non essere appropriata per chi ha problemi di salute che rendono difficile la respirazione, come i disturbi respiratori o l’insufficienza cardiaca.

2. Scansione del corpo

Questa tecnica fonde la messa a fuoco del respiro con il progressivo rilassamento muscolare. Dopo alcuni minuti di respirazione profonda, ci si concentra su una parte del corpo o su un gruppo di muscoli alla volta e si rilascia mentalmente la tensione fisica che vi si sente. Una scansione del corpo può aiutare ad aumentare la vostra consapevolezza della connessione mente-corpo. Se avete subito un intervento chirurgico recente che influisce sulla vostra immagine corporea o altri impedimenti con il vostro corpo, questa tecnica può essere meno utile per voi.

3. Immagini guidate

Per questa tecnica, si evocano scene, luoghi o esperienze rilassanti nella vostra mente per aiutarvi a rilassarvi e a concentrarvi. Potete trovare app gratuite e registrazioni online di scene calmanti – assicuratevi di scegliere le immagini che trovate rilassanti e che hanno un significato personale. Le immagini guidate possono aiutarvi a rafforzare una visione positiva di voi stessi, ma può essere difficile per chi ha pensieri intrusivi o ha difficoltà a visualizzare delle immagini mentali.

4. Meditazione consapevole

Questa pratica consiste nel sedersi comodamente, concentrarsi sulla propria respirazione e portare l’attenzione della mente al momento presente senza scivolare in preoccupazioni sul passato o sul futuro. Questa forma di meditazione ha goduto di una crescente popolarità negli ultimi anni. La ricerca suggerisce che può essere utile per le persone soggette ad ansia, depressione e dolore.

5. Yoga, Tai Chi e Qigong.

Queste tre antiche arti combinano la respirazione ritmica con una serie di posture o movimenti fluidi. Gli aspetti fisici di queste pratiche offrono una concentrazione mentale che può aiutare a distrarre dalla fretta della società moderna. Possono anche migliorare la flessibilità e l’equilibrio. Ma se non siete normalmente attivi, se avete problemi di salute o una condizione dolorosa o invalidante, queste tecniche di rilassamento potrebbero essere troppo impegnative. Consultate il vostro medico prima di iniziarle.

6. Preghiera ripetitiva

Per questa tecnica, si ripete in silenzio una breve preghiera o una frase di una preghiera mentre si pratica la messa a fuoco del respiro. Questo metodo può essere particolarmente attraente se la religione o la spiritualità è significativa per voi.

Tecniche di Rilassamento Psicologico – Conclusioni

Invece di scegliere una sola tecnica, gli esperti consigliano di campionarne diverse per vedere quale funziona meglio per voi. Provate ad esercitarvi per almeno 20 minuti al giorno, anche se anche solo pochi minuti possono aiutare. Ma più a lungo e più spesso si praticano queste tecniche di rilassamento, maggiori sono i benefici e più si può ridurre lo stress.

Per altri articoli sulla psicologia, consulta la nostra sezione dedicata:

Social:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento