Perchè viene il singhiozzo? Motivi e rimedi

Il singhiozzo può essere anche molto fastidioso, ma fortunatamente di solito è di breve durata. Tuttavia, alcune persone possono sperimentare episodi ricorrenti e persistenti. Il singhiozzo persistente, noto anche come singhiozzo cronico, è definito come episodi che durano più di 48 ore.

Nella sua forma più elementare, il singhiozzo è un riflesso nervoso-muscolare. Succede quando una contrazione improvvisa del diaframma fa tremare i muscoli del petto e dell’addome. Poi, la glottide, o la parte della gola dove si trovano le corde vocali, si chiude. Questo crea il rumore dell’aria espulsa dai polmoni, il suono “hic” che si produce involontariamente.

Perché viene il singhiozzo: abitudini sbagliate

Il singhiozzo si può verificare come risultato di:

  • un pasto troppo abbondante
  • un improvviso cambiamento di temperatura
  • eccitazione o stress
  • bere bevande gassate o alcolici
  • gomma da masticare

Perchè viene il singhiozzo: problemi di salute

Il singhiozzo persistente o ricorrente ha tipicamente una condizione clinica sottostante. Questo può includere:

Disturbi del sistema nervoso centrale

Irritazione del nervo vago e frenico

Disturbi gastrointestinali

Disturbi toracici

Disturbi cardiovascolari

Altre condizioni

Altre condizioni che possono essere un fattore in alcuni casi cronici includono:

  • disturbo da uso di alcol
  • diabete
  • squilibrio elettrolitico
  • malattia renale

Farmaci

I farmaci che possono scatenare questa condizione a lungo termine includono:

  • steroidi
  • tranquillanti
  • barbiturici
  • anestesia

Come far sparire il singhiozzo

Abbiamo anche un articolo dedicato sui rimedi naturali più efficaci!

Se il tuo singhiozzo non va via in pochi minuti, ecco alcuni rimedi casalinghi che potrebbero essere utili:

  • Fai dei gargarismi con acqua ghiacciata per un minuto. L’acqua fredda aiuterà a lenire qualsiasi irritazione nel diaframma.
  • Succhia un cubetto di ghiaccio.
  • Respira lentamente in un sacchetto di carta. Ciò aumenta l’anidride carbonica nei polmoni, il che fa rilassare il diaframma.
  • Trattieni il respiro. Anche questo serve ad aumentare i livelli di anidride carbonica.

Poiché non c’è un modo definitivo per fermare questo disturbo, non c’è garanzia che questi rimedi funzionino, ma possono essere efficaci per alcune persone.

Se ti ritrovi ad avere spesso il singhiozzo, mangiare pasti più esigui e ridurre al minimo le bevande gassate potrebbe essere utile.

Se ti viene molto spesso e/o non ti passa, contatta il tuo medico di base o la guardia medica. Assicurati di menzionare quando ti sembra che il singhiozzo si verifichi e per quanto tempo dura. Trattamenti alternativi o complementari come il rilassamento, l’ipnosi o l’agopuntura potrebbero essere opzioni da esplorare.

Perchè viene il singhiozzo? In conclusione

Mentre il singhiozzo può essere scomodo e irritante, in genere non è niente di cui preoccuparsi. In alcuni casi, tuttavia, se è ricorrente e persistente, potrebbe esserci una condizione sottostante che richiede attenzione medica.

Se il tuo singhiozzo non va via entro 48 ore, è abbastanza grave da interferire con le attività quotidiane, o sembra ripetersi più frequentemente, parla con il tuo medico.

Social:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento