Impara a Dire No – Come, Quando e Perché

Rifiutare una richiesta può essere complicato a volte. Impara a dire di no attraverso queste strategie.

Impara a dire No - Imparare a dire di no - Copertina Articolo

Vorresti poter puntare i piedi certe volte e dire di no? Molti di noi si sentono in dovere di accettare ogni richiesta incombente e preferiscono destreggiarsi tra un milione di attività  piuttosto che dire di no, anche se ciò significa non avere tempo per noi stessi. Ma imparare a dire di no può aiutarti a guadagnare il rispetto di te stesso e di quelli che ti circondano.

Perché diciamo troppi sì e pochi no

Quindi perché continuiamo a dire di sì? Forse crediamo che dire di no sia un segnale di disinteresse, persino un atto egoistico, e potremmo avere paura di deludere chi ci sta davanti. Inoltre, potremmo avere paura di non essere più amati, di venir criticati o rischiare un’amicizia.

È interessante notare che la capacità di dire di no è strettamente legata alla fiducia in sé stessi. Le persone con scarsa autostima spesso tendono a valutare i bisogni degli altri in modo più elevato dei propri.

Forse dei genitori prepotenti o la mancanza di una figura genitoriale possono incentivare questa tendenza. Le donne in particolare sono inclini a cadere in questa trappola. Potresti essere stato cresciuto come un “tesoro” che era sempre buono e si prendeva cura degli altri bambini. Queste influenze dall’infanzia sono alla base della formazione di convinzioni come ad esempio: “Sono adorabile solo se sono compiacente e utile agli altri.” Se ritieni di essere diventato uno “strumento al servizio delle altre persone”, la tua autostima potrebbe dipendere dalle cose che fai per gli altri. Si sviluppa un circolo vizioso in cui le persone intorno a te si aspettano che tu sia sempre lì al loro servizio e che soddisfi tutti i loro desideri.

Essere incapaci di dire di no può renderti esausto, stressato e irritabile. Potrebbe minare qualsiasi sforzo che fai per migliorare la qualità della tua vita, soprattutto se passi delle ore a pensare a come liberarti da un impegno preso. Inoltre, se il tuo tempo libero è impegnato da riunioni, incontri e da una miriade di altri impegni, le persone veramente a te care potrebbero soffrirne.

Non aspettare che le tue energie ed il tuo tempo si esauriscano prima di fare un passo indietro e valutare la situazione. E soprattutto, impara a dire di no!

Va bene dire “no”. Ecco come e perchè farlo

Dire “no” ti dà la possibilità di stabilire i tuoi confini

L’arte di dire no si basa sul concetto di stabilire limiti e prendere decisioni da uno stato mentale di abbondanza, piuttosto che di paura.

Quando prendi decisioni basandoti sulla paura, in genere è perché ritieni di poter perdere qualcosa. Mi sfuggirà la più grande opportunità della mia vita se dico di no? Questa persona mi abbandonerà? Perderò il riferimento di cui ho bisogno?

La preoccupazione di perdere qualcosa ti può condurre a fare qualsiasi cosa. Ma la verità è che, per ogni No che dirai, si apriranno innumerevoli altre opportunità. Tutto quello che devi fare è stabilire dei principi da seguire, e dei limiti che è meglio non superare.

Personalmente, ho fissato i miei limiti scrivendoli

Comincio annotandomi tutte le esperienze passate che sono state spiacevoli o dannose per me. Poi butto via quel pezzo di carta perché decisamente non voglio quelle cose nella mia vita. Uso quell’elenco come trampolino di lancio per scrivere tutto ciò che voglio: i miei obiettivi, le competenze che voglio sviluppare, il tipo di persone con cui voglio avere a che fare.

Dico “no” a qualsiasi cosa al di fuori di tale elenco.

Definire i confini all’inizio può essere difficile, ma ricorda, non stai necessariamente perdendo o negando a te stesso delle opportunità. Stai facendo spazio nella tua vita per le cose che vuoi davvero. Pensala come un armadio. Se non lo svuoti mai, alla fine esaurisci lo spazio per metterci le camice nuove.

Se vuoi qualcosa di nuovo, devi prima fare spazio. Per farlo, impara a dire di no!

Fidati del tuo istinto quando devi prendere una decisione

Stabilire i confini personali è uno dei passo fondamentali per imparare a dire di no, ma sapere quando scendere a compromessi o andarsene via è una cosa istintuale.

Impara a fidarti del tuo intuito.

Abbiamo tutti quella vocina dentro la nostra testa che si fa sentire quando qualcosa non ci sembra giusto. Non sempre ti dice esattamente cosa c’è che non va nella situazione o nella persona con cui hai a che fare, ma sai che qualcosa non va. Lo percepisci fisicamente.

Spesso proviamo a reprime quella voce nella nostra testa e ignorarla. Cerchiamo di razionalizzarla pensando: “Questa sarà una grande opportunità”. Ma in realtà è la paura a parlare. Quando parti da una mentalità di abbondanza, comprendi che avere a che fare con questa persona ti impedirà di collaborare con qualcuno di eccezionale.

Non si tratta di dire “no” a tutto

Sono fermamente convinto della necessità di avere momenti imprevedibili e magici della nostra vita. Non sto sostenendo che devi dire “no” ed evitare qualsiasi tipo di esperienza che non rientri nella tua lista.

Anzi, dire di “no” ti serve proprio a questo: lasciare spazio a nuove ed eccitanti opportunità che non sempre vedi arrivare da lontano.

Impara a dire di no grazie a questi trucchi:

Per aiutarti nel concreto a dire di no a qualcuno, prova a seguire i seguenti consigli:

  • Mantieni la tua risposta semplice. Se vuoi dire di no, sii fermo e diretto. Usa una frase del tipo “Grazie per essere venuto da me, ma temo di non poterlo fare al momento” oppure “Mi dispiace ma non posso aiutarti sta sera.” Cerca di essere forte nel tuo linguaggio del corpo e non scusarti più del dovuto. Ricorda, non devi chiedere il permesso per dire di no.
  • Guadagna tempo. Interrompi il ciclo dei “Sì”, usando frasi come “Ti faccio sapere”, quindi considera le tue opzioni. Dopo averci ragionato sopra, sarai in grado di dire di no con maggiore sicurezza.
  • Considera un compromesso. Raggiungi un compromesso solo se davvero vuoi soddisfare la richiesta, ma hai tempo e capacità limitate per farlo. Suggerisci delle soluzioni che possano soddisfare entrambi. Evita di scendere a compromessi se in realtà preferiresti dire di no.
  • Separa il “no” dal rifiuto. Ricorda che stai rifiutando una richiesta, non una persona. Le persone di solito comprendono che è tuo diritto dire di no, così come è loro diritto chiedere il favore.
  • Non sentirti in colpa per aver detto di no ai tuoi figli. È importante dire di no ai propri figli ogni tanto, in modo che sviluppino l’autocontrollo e imparino a metabolizzare i rifiuti. È difficile gestire la vita da adulti senza questa importante abilità. Invece di cedere alle loro proteste, fai loro sapere cosa è giusto e cosa è sbagliato chiedere, fissando dei confini.
  • Sii fedele a te stesso. Sii chiaro e onesto con te stesso su ciò che vuoi veramente. Cerca di comprendere meglio chi sei e che cosa vuoi veramente dalla vita.

Impara a dire di no: ora tocca a te

Ti abbiamo fornito una serie di strumenti che ti aiuteranno a recuperare la tua indipendenza ed il tuo tempo. Imparare a dire di no è solo questione di esercizio, adesso tocca a te mettere in pratica ciò che hai imparato.

Per altri consigli, visita la nostra sezione che parla di:

Oppure seguici su Instagram o Facebook:

Diffondi l'Ispirazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Resta sempre ispirato: