Il significato dei colori in psicologia: guida completa

Rosso, blu, verde, giallo, nero… Ogni colore ha un significato nella società e un effetto sulla nostra mente. Scopriamo insieme il significato dei colori in psicologia.

Ogni colore ha un effetto ed un utilizzo diverso…

Una buona regola per molti occidentali è questa: indossare il nero ad un funerale. Il nero, in questo contesto, significa solennità; è il modo in cui dimostriamo che siamo in lutto e che rispettiamo quello di chi ci circonda. I matrimoni, invece, sono noti per il bianco – ma solo per la sposa! Mentre la sposa si veste di bianco per simboleggiare la purezza e mantenere la tradizione, indossare il bianco come ospite è spesso visto come un tentativo di distogliere l’attenzione dalla cerimonia, che può essere considerato un grave insulto a seconda della propria compagnia.

Il guardaroba, naturalmente, è ben lontano dall’essere l’unico posto nella nostra vita in cui il colore entra in gioco. Ma il punto è sempre lo stesso: il colore è vitale per l’esperienza umana. Attraverso il colore, noi sentiamo, comunichiamo, curiamo. Chi fa pubblicità lo usa per vendere prodotti; chi lo applica nelle scuole e negli uffici lo usa per aumentare la produttività.

Quando si tratta di comunicazione, il colore è imbattibile. Inconsapevole o meno, il colore può evocare emozioni, ispirare reazioni e cambiare i modi di pensare. Può eccitare o lenire l’umore, alzare o abbassare la pressione sanguigna e persino stuzzicare l’appetito! Che sia innato o derivi dall’esperienza, è innegabile che il colore ha un impatto vitale sul modo in cui viviamo la nostra vita.

Il significato dei colori in psicologia:

Come abbiamo detto, il colore è ben lungi dall’essere solo un’esperienza visiva; può influenzare il vostro umore, i vostri desideri, le vostre reazioni, e così via. Tuttavia, uno strumento così potente è sprecato se non si sa come usarlo in modo efficace.

Conoscere il significato dei colori in psicologia – comprese le varie sfumature e tinte popolari tra produttori e consumatori – è fondamentale!

Considerate il seguente elenco una sorta di indice. Questo sarà il vostro punto di riferimento da cui partire per navigare nelle profondità della psicologia del colore.

Il significato del colore rosso in psicologia

Dall’inizio dell’arcobaleno alla pubblicità onnipresente per San Valentino, il rosso rimane uno dei colori più suggestivi dello spettro visibile. Come colore primario, il rosso è un colore a sé stante, vale a dire che nessun altro colore può unirsi per formare un rosso perfetto. In RGB, il rosso è composto al 100% di rosso, 0% di verde e 0% di blu.

  • Viene associato all’energia, alla guerra, al pericolo, alla forza, al potere, alla determinazione, alla passione, al desiderio e all’amore.
  • Migliora il metabolismo umano, aumenta la frequenza respiratoria e aumenta la pressione sanguigna.
  • Attira l’attenzione più di qualsiasi altro colore, a volte significa pericolo.

Il significato del colore verde in psicologia

Il verde è il colore primario che allude al nostro rapporto primitivo con la prima creazione del mondo – la natura. Viene considerato il colore chiave che rappresenta la purezza, la salute e la freschezza, il verde è stato tradizionalmente associato ai marchi che incoraggiano la crescita, la vitalità e la produttività (pensate a Starbucks e EverNote!). Delicato, tonificante e rilassante, il verde rappresenta anche la connessione. Connessione con noi stessi, con i momenti di quiete della nostra vita, con la natura stessa. Non è una mera coincidenza che le persone fuggano dalla giungla di cemento delle grandi città per staccarsi dalla mondanità e connettersi alla natura selvaggia. Verde significa il ritorno alle radici primordiali, al regno incontaminato della pace interiore e della tranquillità.

  • È il colore della natura. Simboleggia la crescita, l’armonia, la freschezza e la fertilità.
  • Considerato benefico per la mente e il corpo.
  • Rallenta il metabolismo umano e produce un effetto calmante.
  • Fortemente associato alla tranquillità e alla calma.
  • Usato per simboleggiare la pietà e la sincerità.

Il significato del colore del colore blu in psicologia

In contrasto con suo fratello – il rosso – il blu è un colore primario associato a calma o serenità anziché su intensità o passione. Quando viene chiesto di visualizzare una scena tranquilla, è probabile che la gente immagini immediatamente una grande quantità di blu – di solito sotto forma di uno specchio d’acqua fermo. Pensieroso e statico, il blu rappresenta un senso di riflessione interiore. Molte ricerche hanno indicato che questo impatto sul corpo è invertito rispetto al rosso, con conseguente riduzione della frequenza cardiaca e rallentamento del metabolismo.

  • È un colore unico e autentico.
  • Associato all’idealità, alla spiritualità e alla sincerità. Da valore all’unità e all’integrità nelle relazioni.

Il significato del colore viola in psicologia

E così arriviamo al nostro primo colore secondario. Una bella miscela di rosso e viola, il viola si trova esattamente a metà strada tra i due sulla ruota dei colori, anche se variando ogni quantità si possono ottenere nuove sfumature.

Fedele al colore rosso dei suoi genitori, il viola è spesso associato al lusso e al potere. Tuttavia, in contrasto con la tendenza del rosso a riflettere le sfaccettature materiali del potere e dell’ambizione, il viola si erge verso la regalità e la nobiltà. I toni del blu portano un senso di rilassamento e stabilità, che insieme all’energia del rosso sintetizza per creare una sensazione di saggezza e buon senso.

  • Combina la stabilità del blu e l’energia del rosso.
  • Associato alla regalità. Simboleggia il potere, la nobiltà, il lusso e l’ambizione.
  • Trasmette ricchezza e stravaganza.
  • Associati alla saggezza, alla dignità, all’indipendenza, alla creatività, al mistero e alla magia.

A proposito di creatività, non dimenticarti di seguirci su Instagram e Facebook!

Il significato del colore marrone in psicologia

Passando a un colore più serio e imponente, si arriva al marrone, che non ci fa più pensare alla giovinezza e all’eccitazione. Tradizionalmente associato alla serietà, alla stabilità e alla saggezza, il marrone è per lo più indossato da persone che impongono rispetto e apprezzamento attraverso il loro status. Quando si pensa a questo colore, si potrebbe immaginare una figura paterna o un nonno in mezzo alla famiglia. Poiché le famiglie sono incentrate sulla stabilità e sull’intraprendenza della figura maschile principale, la maggior parte delle persone si sente sicura e stabile quando pensa al marrone. Anche le figure paterne che hanno superato una certa età trasudano un senso di stabilità, ma in senso materiale – hanno accumulato un’esperienza di vita che si manifesta in possesso e guadagno finanziario. La maggior parte delle persone si sente sicura intorno alle persone che indossano il marrone perché rappresentano la serietà, la fiducia e il sostegno.

  • Associato ai tratti di affidabilità, stabilità e resilienza.
  • Gli amanti del colore marrone sono più spesso riservati e non cercano di attirare l’attenzione su di sé
  • Mentre il marrone chiaro rappresenta l’onestà e la stabilità, il marrone scuro è considerato maturo, prevedibile e opaco.

Il significato del colore giallo in psicologia

“È così brillante” – Vi siete mai chiesti da dove derivi l’associazione tra l’aumento delle capacità mentali e questo particolare aggettivo visivo? Il giallo, il colore più brillante dello spettro, è comunemente usato nelle immagini che ritraggono idee fresche, progetti creativi o nuove iniziative commerciali. Probabilmente conoscete già l’immagine prototipica di qualcuno che fa brainstorming di idee, che è collegata a una lampadina gialla brillante! Non si tratta di un’associazione casuale: il giallo è stato scientificamente provato da studi volti a migliorare l’attività mentale e ad aumentare la consapevolezza e i livelli di energia. La luminosità di questo colore “sblocca” i blocchi mentali e incoraggia le persone a cercare nuove prospettive abbandonando i modi monotoni di guardare il mondo. Potete pensare al giallo come al colore principale dell’ora del mattino, quando siete i più attenti, perspicaci e analitici, e quando avete la possibilità di creare un nuovo giorno nella vostra vita. E non prendetemi in parola – gli studi hanno collegato il giallo con l’aumento dell’attività del lato sinistro del cervello, che è considerato la forza del pensiero razionale!

  • Associato alla gioia, alla felicità, all’intelletto e all’energia.
  • Produce un effetto di riscaldamento, risveglia l’allegria, stimola l’attività mentale e genera
    energia muscolare
  • Il giallo brillante e puro è un richiamo all’attenzione, che è la ragione per cui i taxi sono dipinti di questo colore.
  • Se utilizzato in modo eccessivo, il giallo può avere un effetto preoccupante.
  • Si sa che i bambini piangono di più nelle stanze gialle.
  • Il giallo indica onore e lealtà. Più tardi il significato del giallo è stato collegato alla vigliaccheria.

Il significato del colore arancione in psicologia

Luminoso e persuasivo, l’arancione risulta dalla combinazione di giallo e rosso. Come abbiamo visto nella sezione precedente, il giallo denota ottimismo e allegria, mentre il rosso può suggerire intensi sentimenti d’amore e persino dominanza. L’arancione si trova al centro di queste estremità: favorisce il ringiovanimento, la comunicazione e il positivismo. Questo colore favorisce anche l’extraversione, permettendo alle persone di lasciar andare le proprie inibizioni e di esprimersi più liberamente.

  • Combina l’energia del rosso e la felicità del giallo.
  • Associato alla gioia, al sole e ai tropici.
  • Rappresenta l’entusiasmo, il fascino, la felicità, la creatività, la determinazione, l’attrazione, il successo, l’incoraggiamento e la stimolazione.

Il significato del colore rosa in psicologia

Uno dei colori più dolci eppure più contraddittori, il rosa è un colore che varia molto a seconda del contesto. Indicarlo, tuttavia, rimane semplice. Anche se ha un gran numero di sfumature e sfaccettature, il rosa è più comunemente noto per essere un rosso pallido mescolato al bianco.

  • Questo è un colore che rappresenta un tipo di amore più gentile e pacato
  • Il rosa è sinonimo di tenerezza, vulnerabilità e giovinezza
  • È un colore calmante, non minaccioso. È legato all’innocenza, alla speranza e all’ottimismo.
  • Il colore rosa rappresenta anche aspetti positivi della femminilità tradizionale come l’educazione e la gentilezza.
  • Il rosa può essere legato alla dolcezza e all’innocenza dell’infanzia, apparendo a volte come ingenuo o sciocco

Il significato del colore bianco in psicologia

Facendo un radicale spostamento verso l’estremità opposta dello spettro dei colori, si arriva finalmente al bianco. In contrasto con i suoi precursori più scuri che trasudavano mistero, il bianco è il colore simbolico universale per la purezza, l’integrità e l’innocenza. Ci fa pensare a nuovi inizi, alla perfezione, ma anche all’eleganza e alla serenità. Quando si ha una tela bianca libera da ogni imperfezione, si ha la libertà di iniziare qualcosa di nuovo, di lasciare che le proprie idee prendano contorno e di muoversi in qualsiasi direzione si voglia. Il bianco è altamente creativo, e invita alla riflessione, all’apertura e al risveglio. È un colore fantastico per chi vuole declinare la propria mente e i propri spazi, per questo è spesso associato alla pulizia e all’ordine. Anche l’abito da sposa e le uniformi del medico sono bianche perché rappresentano la purezza, l’ordine e offrono conforto e speranza. Allo stesso modo, il bianco si trova in gran parte anche negli studi medici perché dà un senso di efficienza e di pulizia perfetta, che aiuta i pazienti a costruire la fiducia nei servizi offerti dai medici.

  • Associata alla luce, alla bontà, all’innocenza, alla purezza e alla verginità.
  • Considerato il colore della perfezione.
  • Significa sicurezza, purezza e pulizia.
  • Di solito ha una connotazione positiva.
  • Può rappresentare un inizio di successo.
  • Rappresenta la fede e la purezza.

Il significato del colore nero in psicologia

Passando al nero, uno dei colori più complessi in termini di significato in psicologia, ci rendiamo conto che non c’è un’interpretazione precisa quando si tratta di questo colore. Il nero è molto versatile e, a seconda dell’angolazione da cui ci si avvicina, lo si può vedere come elegante, misterioso, o addirittura deprimente.

  • Associato al potere, all’eleganza, alla formalità, alla morte, al male e al mistero.
  • Un colore misterioso associato alla paura e all’ignoto (i buchi neri).
  • Di solito ha una connotazione negativa (lista nera, umorismo nero, “morte nera”).
  • Denota forza e autorità; è considerato un colore molto formale, elegante e prestigioso.
  • Il simbolo del dolore.

Per altri articoli sulla psicologia

Se sapere il significato dei colori in psicologia non ti è bastato, ti invitiamo a visitare la nostra sezione dedicata alla psicologia:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento