Come migliorare notevolmente le tue abilità comunicative in 5 minuti

Migliorare notevolmente le tue abilità comunicative in 5 minuti non è facile, ma è possibile

La comunicazione è molto più difficile di quanto credano le persone. Ci sono professionisti come i pubblicitari, i copywriters, i politici e gli scrittori che basano la loro attività interamente sulla comunicazione, e non tutti ne sono capaci.

Chiunque può dire le emozioni che sta provando, descrivere qualcosa, e parlare alle persone intorno a sé. In ogni caso, quanto è davvero efficace la loro comunicazione? E quanto di ciò che si dice è davvero utile a trasmettere il proprio messaggio?

C’è una regola applicata nel mondo delle vendite chiamata “Kiss vs Kill” ( Keep It Simple, Stupid or Keep It Long and Lengthy) che significa sostanzialmente mantenere la comunicazione breve e semplice, piuttosto che mantenerla eccessivamente lunga col rischio di “uccidere” il messaggio che si voleva comunicare.

Per spiegarci meglio, facciamo un esempio:

Un venditore principiante è probabile che scoraggi il potenziale acquirente andando avanti a parlare di dettagli poco importanti mentre, dall’altra parte, un bravo venditore si assicurerebbe di selezionare e comunicare gli aspetti fondamentali nel minor tempo possibile, rendendo tutto molto più facile e chiudendo l’affare.

In che modo ciò ti può aiutare nella vita di tutti i giorni?

L’esempio appena fatto ti mostra l’impatto della tua comunicazione sulle altre persone: influenza la loro decisione di fidarsi di te, se gli piaci o meno, se comprare da te, aiutarti, ecc…

Quindi ecco alcune semplici tecniche che puoi adottare in 5 minuti per migliorare notevolmente le tue abilità comunicative:

1. Concentrati sulla qualità (piuttosto che sulla quantità)

Il primo passo per migliorare notevolmente le tue abilità comunicative è focalizzarsi sulla qualità

Se riesci, cerca di rimuovere tutte le parole intercalari come  “Beh”, “Umh”, “Aah”, “Così”, “Cioè”, ‘Davvero”, “Veramente”, “Allora” ecc…

Queste parole non danno alcun valore alla conversazione in quanto non significano nulla. Anzi, allungano la conversazione e così ci vuole molto più tempo per arrivare al punto.

Ad esempio, prendi il seguente discorso:

“Che cos’hai fatto questa estate? Beh, mi sono divertito: sono andato a scalare per la prima volta insieme ad alcuni miei amici ed è stato davvero più difficile di quanto pensassi.”

E paragonalo a questo:

“Che cos’hai fatto questa estate? I miei amici ed io siamo andati a scalare, è la mia prima volta ed è stato molto più difficile di quanto pensassi.”

Puoi notare come la seconda versione sia più corta, ma le informazioni convogliate siano le stesse. Inoltre, il tono utilizzato risulta più sicuro e sofisticato.

Invece di utilizzare queste parole che saturano la conversazione, cerca di utilizzare delle pause per aumentare l’efficacia del tuo discorso.

2. Enfatizza il tuo discorso con delle pause

Utilizzare delle pause è un modo molto efficace di enfatizzare il discorso, ed è sicuramente meglio che riempire la conversazione di parole inutili. Le pause ti permettono di far risaltare le varie parti del messaggio che stai cercando di veicolare e rendono la tua comunicazione molto più potente.

Non avere paura di fare qualche breve pausa ogni tanto, piuttosto che fare affidamento sugli intercalari per evitare i silenzi imbarazzanti.

Ecco un piccolo esempio, basato sulla stessa frase che abbiamo utilizzato prima. Questa volta però, sfruttiamo le pause a nostro vantaggio.

“Alcuni amici ed io siamo andati a scalare. Era la mia prima volta, ed è stato molto più difficile di quanto pensassi.”

La prossima abilità probabilmente la più importante per essere in grado di fare conversazione. Se sei in grado di padroneggiarla, potrai portare avanti delle conversazioni senza fine con pressoché chiunque.

3. Scegli argomenti con tanti spunti di conversazione

Questa è una tecnica fondamentale dei conversatori più esperti, in quanto ti permette di non esaurire mai gli argomenti di conversazione.

Prendiamo come esempio la seguente frase:

“Vivo a Milano, ma ho sempre desiderato trasferirmi in periferia, perché amo la natura e odio stare in mezzo a così tante persone “.

Ci sono 4 argomenti diversi a cui puoi ricollegarti:

  • Puoi parlare di come sia vivere in periferia
  • Puoi parlare della prima volta che visitasti una grande città
  • Puoi parlare del legame che hai con la natura
  • Puoi parlare del fatto che sei introverso e di come ti dia fastidio stare in mezzo alla folla

Quando la conversazione muore, probabilmente è perché non ci sono altri argomenti interessanti di cui parlare.

Quindi, quando ti viene data la possibilità di spostare la conversazione tra vari argomenti, cerca di sceglierne uno di cui ti interessa parlare. Inoltre, ricorda di dare spazio e opportunità all’altra persona di parlare a sua volta di vari argomenti. Se non gli fornisci degli spunti da cui iniziare a parlare, la conversazione rischia di arrivare ad un punto morto.

Questa capacità si sviluppa con la pratica.

Ecco un altro esempio:

“Mi piace andare in palestra. Mi da una gran soddisfazione quando vedo dei miglioramenti.”

Partendo da questa frase, puoi approfondire tre diversi argomenti:

  • Puoi parlare della palestra
  • Puoi parlare di qualcos’altro che ti dà soddisfazione
  • Puoi parlare dei miglioramenti che hai visto ultimamente

4. Non fare troppe domande

Ripensa all’ultima volta in cui hai avuto un colloquio di lavoro. La prima cosa che ti viene in mente probabilmente è l’attesa snervante, l’ansia, la tensione e tutta una serie di sensazioni sicuramente non piacevoli.

Un errore comune che fanno la maggior parte degli individui quando incontrano qualcuno di nuovo è entrare in “modalità intervista”. Iniziano a bombardare la persona che hanno davanti con domande su domande, rischiando di metterla disagio e rendendo la conversazione unidirezionale.

Quando fai una domanda, non condividi niente a proposito di te, in quanto tutto quello che stai facendo è richiedere informazioni all’altra persona. Facendo in questo modo, non si crea alcuna connessione con chi si ha davanti e da ciò ha origine la sensazione di disagio.

Devi assicurarti di condividere anche delle informazioni su di te, in modo da riuscire a stabilire un legame e rompere il ghiaccio.

5. Usa le affermazioni al posto delle domande

L’ultimo suggerimento che ti diamo è di sostituire parte delle domande che vorresti fare con delle affermazioni.

Quando fai delle affermazioni, condividi delle informazioni su di te. Presta attenzione la prossima volta che esci con i tuoi amici più stretti e noterai che la maggior parte delle conversazioni avviene attraverso affermazioni. Certamente, ogni tanto qualcuno fa anche qualche domanda per far progredire la conversazione, ma la maggior parte delle frasi sono osservazioni, pensieri e opinioni.

Guardiamo insieme ad una tipologia di affermazione che ti può aiutare a conoscere una persona:

L’analisi a freddo

L’analisi a freddo è un ottimo modo di utilizzare le affermazioni per conoscere qualcuno che hai appena incontrato.

Si basa sul fare un’osservazione sull’altra persona in modo da suscitare una risposta ed è un modo creativo e personale di sostituire una banale domanda.

Funziona nel seguente modo:

Invece di dire “Che cosa ti piace fare per divertirti?”

Puoi dire “Sembri una persona divertente, scommetto che hai degli hobby interessanti.”

È un trucco fantastico che in genere coglie di sorpresa l’interlocutore. La conversazione può evolvere in tre modi differenti:

  1. Ti sbagli e lui ti corregge: “In realtà non sono molto divertente, passo le mie giornate a dormire.”
  2. Ti sbagli, ma lo hai incuriosito: “In realtà no, che cosa te l’ha fatto pensare?”
  3. Hai ragione ed istantaneamente stabilite un rapporto: “Sì mi piace divertirmi: amo ballare e cantare. Da cosa lo hai dedotto?”

Ognuno di questi tre scenari ti fornisce più spunti di conversazione rispetto alla semplice domanda: “Che cosa ti piace fare per divertirti?”. È un approccio personale che ti permette di condividere molte informazioni senza la necessità di fare una domanda.

Riepilogo

Ecco un breve riepilogo dei 5 semplici suggerimenti che puoi utilizzare per migliorare notevolmente le tue abilità comunicative:

  1. Concentrati sulla qualità
  2. Enfatizza il discorso con delle pause
  3. Scegli argomenti con molti spunti di conversazione
  4. Non fare troppe domande
  5. Usa le affermazioni al posto delle domande

Ricordati che la comunicazione è un’abilità che tutti possono imparare con il giusto supporto didattico. Ma l’insegnante migliore è ancora una volta l’esperienza che si accumula quando si mette in pratica ciò che si ha imparato.

Applica questi suggerimenti e vedrai che le tue capacità comunicative miglioreranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gli iscritti alla Fervida Newsletter ricevono i migliori consigli e li ricevono per primi.