Come inizia e continua una relazione sana: 10 consigli

Vuoi sentirti amato e connesso al tuo partner? Questi consigli possono aiutarti a costruire e mantenere una relazione romantica che sia sana, felice e soddisfacente.

Come iniziare a costruire una relazione sana

Tutte le relazioni romantiche passano attraverso alti e bassi e tutte richiedono lavoro, impegno e la volontà di adattarsi e cambiare con il vostro partner. Ma sia che la vostra relazione sia appena agli inizi o che stiate insieme da anni, ci sono degli accorgimenti che potete prendere per iniziare a costruire una relazione sana. Anche se avete sperimentato molte relazioni fallite in passato o avete lottato prima per riaccendere il fuoco del romanticismo nella vostra attuale relazione, potete trovare modi per rimanere connessi, trovare appagamento e godere di una felicità duratura.

Cosa rende una relazione sana?

Ogni relazione è unica, e le persone si uniscono per molte ragioni diverse. Parte di ciò che definisce una relazione sana è la condivisione di un obiettivo comune per ciò che si vuole esattamente che la relazione sia e dove si vuole andare. E questo è qualcosa che saprete solo parlando profondamente e onestamente con il vostro partner.

Tuttavia, ci sono anche alcune caratteristiche che la maggior parte delle relazioni sane hanno in comune. Conoscere questi principi di base può aiutare a mantenere la vostra relazione significativa, appagante ed eccitante, qualunque siano gli obiettivi verso cui state lavorando o le sfide che state affrontando insieme.

Mantenete una connessione emotiva profonda l’uno con l’altro. Ognuno di voi fa sentire l’altro amato ed emotivamente appagato. C’è una differenza tra essere amati e sentirsi amati. Quando ti senti amato, ti senti accettato e apprezzato dal tuo partner, come se qualcuno ti capisse veramente. Alcune relazioni si bloccano in una coesistenza pacifica, ma senza che i partner si relazionino veramente l’uno con l’altro a livello emotivo. Mentre l’unione può sembrare stabile in superficie, una mancanza di coinvolgimento continuo e di connessione emotiva serve solo ad aggiungere distanza tra due persone.

Non avete paura del disaccordo (rispettoso). Alcune coppie parlano tranquillamente, mentre altre possono alzare la voce e dissentire appassionatamente. La chiave di una relazione forte, però, è non avere paura del conflitto. Dovete sentirvi sicuri di esprimere le cose che vi danno fastidio senza paura di ritorsioni, ed essere in grado di risolvere i conflitti senza umiliazione, degradazione o insistenza nell’avere ragione.

Tieni vive le relazioni e gli interessi esterni. Nonostante le affermazioni della narrativa romantica o dei film, nessuna persona può soddisfare tutti i tuoi bisogni. Infatti, aspettarsi troppo dal proprio partner può mettere una pressione malsana su una relazione. Per stimolare e arricchire la tua relazione romantica, è importante sostenere la tua identità al di fuori della relazione, preservare i legami con la famiglia e gli amici, e mantenere i tuoi hobby e interessi.

Comunicate apertamente e onestamente. Una buona comunicazione è una parte fondamentale di qualsiasi relazione. Quando entrambe le persone sanno cosa vogliono dalla relazione e si sentono a proprio agio nell’esprimere i loro bisogni, paure e desideri, può aumentare la fiducia e rafforzare il legame tra di voi.

Innamorarsi e restare innamorati

Per la maggior parte delle persone, semplicemente ci si innamora, come dal nulla. È rimanere innamorati – o preservare quell’esperienza di “innamoramento” – che richiede impegno e lavoro. Date le sue ricompense, però, ne vale la pena. Una relazione sentimentale sana e sicura può essere una fonte continua di sostegno e felicità nella vostra vita, nei momenti belli e in quelli brutti, rafforzando tutti gli aspetti del vostro benessere. Facendo dei passi ora per preservare o riaccendere la tua esperienza di innamoramento, puoi costruire una relazione significativa che dura anche per tutta la vita.

Molte coppie si concentrano sulla loro relazione solo quando ci sono problemi specifici e inevitabili da superare. Una volta che i problemi sono stati risolti, spesso spostano la loro attenzione sulle loro carriere, sui figli o su altri interessi. Tuttavia, le relazioni romantiche richiedono attenzione e impegno continui affinché l’amore fiorisca. Finché la salute di una relazione romantica rimane importante per voi, richiederà la vostra attenzione e il vostro sforzo. E identificare e risolvere un piccolo problema nella vostra relazione ora può spesso aiutare a prevenire che cresca lungo la strada.

I seguenti consigli possono aiutarvi a preservare quell’esperienza di innamoramento e a mantenere sana la vostra relazione romantica.

Suggerimento 1: Trascorrere insieme del tempo di qualità

Ci si innamora guardando e ascoltando l’altro. Se continuate a guardare e ad ascoltare sempre con attenzione, potete sostenere l’esperienza dell’innamoramento a lungo termine. Probabilmente avete bei ricordi di quando uscivate per la prima volta con la persona amata. Tutto sembrava nuovo ed eccitante, e probabilmente passavate ore a chiacchierare insieme o a inventare cose nuove ed eccitanti da provare. Tuttavia, con il passare del tempo, le esigenze del lavoro, della famiglia, di altri obblighi e il bisogno che abbiamo tutti di avere del tempo per noi stessi possono rendere più difficile trovare del tempo insieme.

Molte coppie scoprono che il contatto faccia a faccia dei loro primi giorni di incontri viene gradualmente sostituito da conversazioni affrettate e brevi messaggi. Anche se la comunicazione digitale è ottima per alcuni scopi, non ha un impatto positivo sul cervello e sul sistema nervoso come la comunicazione faccia a faccia. Mandare un testo o un messaggio vocale al tuo partner dicendo “ti amo” è fantastico, ma se lo guardi raramente o non hai il tempo di sederti insieme a lui, percepirà comunque che non lo capisci o lo apprezzi. E diventerete più distanti o scollegati come coppia. Gli input emotivi di cui entrambi avete bisogno per sentirvi amati possono essere trasmessi solo di persona, quindi non importa quanto sia impegnata la vostra vita, è importante ritagliarsi del tempo da passare insieme.

Impegnatevi a passare del tempo di qualità insieme su base regolare. Non importa quanto siate occupati, prendetevi qualche minuto ogni giorno per mettere da parte i vostri dispositivi elettronici, smettere di pensare ad altre cose e concentrarvi davvero e connettervi con il vostro partner.

Trovate qualcosa che vi piaccia fare insieme, che sia un hobby condiviso, una lezione di ballo, una passeggiata quotidiana, o sedersi davanti a una tazza di caffè al mattino.

Provate qualcosa di nuovo insieme. Fare cose nuove insieme può essere un modo divertente per connettersi e mantenere le cose interessanti. Può essere semplice come provare un nuovo ristorante o fare una gita in un posto dove non siete mai stati prima.

Concentrarsi sul divertirsi insieme. Le coppie sono spesso più divertenti e giocose nelle prime fasi di una relazione. Tuttavia, questo atteggiamento giocoso a volte può essere dimenticato quando le sfide della vita iniziano a mettersi in mezzo o i vecchi risentimenti iniziano a crescere. Mantenere il senso dell’umorismo può effettivamente aiutarvi a superare i momenti difficili, ridurre lo stress e risolvere i problemi più facilmente. Pensate a dei modi per sorprendere il vostro partner, come portare fiori a casa o prenotare inaspettatamente un tavolo al suo ristorante preferito. Anche giocare con animali domestici o bambini piccoli può aiutarvi a riconnettervi con il vostro lato gioioso.

Suggerimento 2: rimanere connessi attraverso la comunicazione

Una buona comunicazione è una parte fondamentale di una relazione sana ed è il primo aspetto a cui guardare se vuoi sapere come inizia una relazione sana. Quando si sperimenta una connessione emotiva positiva con il proprio partner, ci si sente sicuri e felici. Quando le persone smettono di comunicare bene, smettono di relazionarsi bene, e i periodi di cambiamento o di stress possono davvero far emergere la disconnessione. Può sembrare semplicistico, ma finché si comunica, di solito si riesce a risolvere qualsiasi problema che si sta affrontando.

Dite al vostro partner di cosa avete bisogno, non fatelo indovinare.

Non è sempre facile parlare di ciò di cui si ha bisogno. Per esempio, molti di noi non passano abbastanza tempo a pensare a ciò che è veramente importante per in una relazione. E anche se sapete di cosa avete bisogno, parlarne può farvi sentire vulnerabili, imbarazzati o addirittura vergognosi. Ma guardate la cosa dal punto di vista del vostro partner. Fornire conforto e comprensione a qualcuno che ami è un piacere, non un peso.

Se vi conoscete da un po’, potete supporre che il vostro partner abbia un’idea abbastanza buona di quello che state pensando e di quello di cui avete bisogno. Tuttavia, il vostro partner non è capace di leggervi la mente. Anche se il tuo partner può avere una certa idea di ciò che ti serve, è molto più sano esprimere i tuoi bisogni direttamente per evitare qualsiasi confusione.

Il vostro partner potrebbe percepire qualcosa, ma potrebbe non essere quello di cui avete bisogno. Inoltre, le persone cambiano, e quello di cui avevate bisogno e che volevate cinque anni fa, per esempio, potrebbe essere molto diverso ora. Quindi, invece di lasciare che il risentimento, l’incomprensione o la rabbia crescano quando il vostro partner si sbaglia continuamente, prendete l’abitudine di dire loro esattamente di cosa avete bisogno.

Prendete nota dei segnali non verbali del vostro partner

Gran parte della nostra comunicazione è trasmessa da ciò che non diciamo. Gli indizi non verbali, che includono il contatto visivo, il tono di voce, la postura e i gesti come sporgersi in avanti, incrociare le braccia o toccare la mano di qualcuno, comunicano molto più delle parole.

Quando riesci a cogliere i segnali non verbali o il “linguaggio del corpo” del tuo partner, sarai in grado di capire come si sente veramente e di rispondere di conseguenza. Affinché una relazione funzioni bene, ogni persona deve capire i propri segnali non verbali e quelli del partner. Le risposte del tuo partner possono essere diverse dalle tue. Per esempio, una persona potrebbe trovare un abbraccio dopo una giornata stressante un modo amorevole di comunicare, mentre un’altra potrebbe semplicemente voler fare una passeggiata insieme o sedersi a chiacchierare.

È anche importante assicurarsi che quello che dite corrisponda al vostro linguaggio del corpo. Se dite “sto bene”, ma stringete i denti e guardate altrove, allora il vostro corpo sta chiaramente segnalando che state tutt’altro che “bene”.

Quando sperimentate spunti emotivi positivi dal vostro partner, vi sentite amati e felici, e quando inviate spunti emotivi positivi, il vostro partner si sente allo stesso modo. Quando smettete di interessarvi alle vostre emozioni o a quelle del vostro partner, danneggerete la connessione tra di voi e la vostra capacità di comunicare ne soffrirà, specialmente nei momenti di stress.

Sii un buon ascoltatore

Mentre una grande enfasi nella nostra società è posta sul parlare, se si può imparare ad ascoltare in un modo che fa sentire un’altra persona apprezzata e compresa, si può costruire una connessione più profonda e più forte tra di voi.

C’è una grande differenza tra ascoltare in questo modo e semplicemente sentire. Quando ascolti veramente – quando sei impegnato con quello che viene detto – sentirai le sottili intonazioni nella voce del tuo partner che ti dicono come si sente veramente e le emozioni che sta cercando di comunicare. Essere un buon ascoltatore non significa che devi essere d’accordo con il tuo partner o cambiare idea. Ma vi aiuterà a trovare punti di vista comuni che possono aiutarvi a risolvere i conflitti.

Suggerimento 3: mantenere viva l’intimità fisica

Il tatto è una parte fondamentale dell’esistenza umana. Gli studi sui neonati hanno dimostrato l’importanza del contatto regolare e affettuoso per lo sviluppo del cervello. E i benefici non finiscono nell’infanzia. Il contatto affettuoso aumenta i livelli di ossitocina nel corpo, un ormone che influenza il legame e l’attaccamento.

Mentre il sesso è spesso una pietra miliare di una relazione impegnata, non dovrebbe essere l’unico metodo di intimità fisica. Il contatto frequente e affettuoso – tenersi per mano, abbracciare, baciare – è altrettanto importante.

Naturalmente, è importante essere sensibili a ciò che piace al tuo partner. Toccamenti indesiderati o approcci inappropriati possono rendere l’altra persona tesa e ritirata – esattamente ciò che non si vuole. Come per molti altri aspetti di una relazione sana, questo può dipendere da quanto bene comunicate le vostre esigenze e intenzioni al vostro partner.

Anche se avete carichi di lavoro pressanti o bambini piccoli di cui preoccuparvi, potete aiutare a mantenere viva l’intimità fisica ritagliandovi del tempo di coppia regolare, che sia sotto forma di un appuntamento serale o semplicemente un’ora alla fine della giornata in cui potete sedervi e parlare o tenervi per mano.

Suggerimento 4: Impara a dare e prendere nella tua relazione

Se vi aspettate di ottenere quello che volete il 100% delle volte in una relazione, vi state preparando alla delusione. Le relazioni sane sono costruite sul compromesso. Tuttavia, ci vuole lavoro da parte di ogni persona per assicurarsi che ci sia uno scambio ragionevole.

Riconoscere ciò che è importante per il tuo partner

Sapere ciò che è veramente importante per il vostro partner può aiutare a costruire una buona volontà e un’atmosfera di compromesso. D’altra parte, è anche importante che il vostro partner riconosca i vostri desideri e che voi li esprimiate chiaramente. Dare costantemente agli altri a scapito dei propri bisogni non farà altro che creare risentimento e rabbia.

Non fare del “vincere” il tuo obiettivo

Se vi avvicinate al vostro partner con l’atteggiamento che le cose devono essere a modo vostro o altro, sarà difficile raggiungere un compromesso. A volte questo atteggiamento deriva dal fatto di non aver soddisfatto le vostre esigenze quando eravate più giovani, o potrebbe essere dovuto ad anni di risentimento accumulato nel rapporto che raggiunge un punto di ebollizione. Va bene avere forti convinzioni su qualcosa, ma anche il vostro partner merita di essere ascoltato. Sii rispettoso dell’altra persona e del suo punto di vista.

Imparare a risolvere rispettosamente i conflitti

Il conflitto è inevitabile in qualsiasi relazione, ma per mantenere una relazione forte, entrambe le persone devono sentire di essere state ascoltate. L’obiettivo non è vincere, ma mantenere e rafforzare il rapporto.

Assicuratevi di combattere in modo equo. Mantenete l’attenzione sul problema in questione e rispettate l’altra persona. Non iniziate a litigare per cose che non possono essere cambiate.

Non attaccate qualcuno direttamente ma usate le affermazioni “io” per comunicare come vi sentite. Per esempio, invece di dire: “Mi fai sentire male” prova “Mi sento male quando fai così”.

Non trascinare vecchie discussioni nel mix. Piuttosto che guardare ai conflitti passati o ai rancori e assegnare la colpa, concentratevi su ciò che potete fare qui e ora per risolvere il problema.

Essere disposti a perdonare. Risolvere i conflitti è impossibile se non si è disposti o incapaci di perdonare gli altri.

Se gli animi si scaldano, fai una pausa. Prenditi qualche minuto per scaricare lo stress e calmarti prima di dire o fare qualcosa di cui ti pentirai. Ricorda sempre che stai discutendo con la persona che ami.

Sapere quando lasciar perdere qualcosa. Se non riuscite a trovare un accordo, accettate di non essere d’accordo. Ci vogliono due persone per portare avanti una discussione. Se un conflitto non va da nessuna parte, potete scegliere di disimpegnarvi e andare avanti.

Suggerimento 5: essere preparati agli alti e bassi

È importante riconoscere che ci sono alti e bassi in ogni relazione. Non sarete sempre sulla stessa pagina. A volte un partner può essere alle prese con un problema che lo stressa, come la morte di un familiare stretto. Altri eventi, come la perdita del lavoro o gravi problemi di salute, possono influenzare entrambi i partner e rendere difficile il rapporto tra di loro. Potreste avere idee diverse sulla gestione delle finanze o sull’educazione dei figli.

Persone diverse affrontano lo stress in modo diverso, e le incomprensioni possono rapidamente trasformarsi in frustrazione e rabbia.

Non scaricare i tuoi problemi sul tuo partner. Lo stress della vita può renderci irascibili. Se state affrontando un sacco di stress, potrebbe sembrarvi più facile sfogarvi con il vostro partner, e persino sentirvi più sicuri a scattare contro di lui. Litigare in questo modo potrebbe inizialmente sembrare una liberazione, ma lentamente avvelena la vostra relazione. Trovate altri modi più sani per gestire lo stress, la rabbia e la frustrazione.

Cercare di forzare una soluzione può causare ancora più problemi. Ogni persona affronta i problemi e le questioni a modo suo. Ricordate che siete una squadra. Continuare ad andare avanti insieme può farvi superare i momenti difficili.

Ripensate alle prime fasi della vostra relazione. Condividete i momenti che vi hanno fatto incontrare, esaminate il punto in cui avete cominciato ad allontanarvi e decidete come potete lavorare insieme per riaccendere quell’esperienza di innamoramento.

Essere aperti al cambiamento. Il cambiamento è inevitabile nella vita, e accadrà sia che tu lo segua o lo combatta. La flessibilità è essenziale per adattarsi al cambiamento che avviene sempre in qualsiasi relazione, e vi permette di crescere insieme sia nei momenti buoni che in quelli cattivi.

Se avete bisogno di un aiuto esterno per la vostra relazione, cercatelo insieme. A volte i problemi in una relazione possono sembrare troppo complessi o opprimenti da gestire come coppia. La terapia di coppia o parlare insieme con un amico fidato o una figura religiosa può aiutare.

Ora sai come iniziare e continuare una relazione sana

Se hai dubbi o perplessità, puoi chiedere ulteriori informazioni nel box commenti qui sotto 🙂

Social:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento