Come fare foto belle: 40 consigli per scatti migliori

Come fare foto più belle? Il fotografo professionista Andrea Luchetti ci spiega come migliorare la qualità delle foto che scattiamo.

Molti anni fa, quando ero uno studente ingenuo, facevo la stessa domanda a tutti i fotografi che incontravo:

“Come posso fare foto più belle?”

Sono stato estremamente fortunato ad avere molti fotografi generosi e di talento che mi hanno preso sotto la loro ala per mostrarmi i trucchi del mestiere. Senza i loro preziosi consigli non avrei mai potuto diventare il fotografo che sono oggi.

Ironicamente, la domanda numero uno che mi viene fatta come scrittore per varie riviste di fotografia è “Come posso fare foto migliori?

Così, insieme ad alcuni consigli che ho raccolto nel corso degli anni, ho reclutato alcuni fotografi eccezionali in tutta l’Italia per chiedergli di condividere le loro tecniche segrete su come portano le loro foto al livello successivo.

1. Avvicinati

Fu il famoso fotoreporter Robert Capa che una volta disse: “Se le tue fotografie non sono abbastanza belle, non sei abbastanza vicino”. Stava parlando di mettersi in mezzo all’azione. Se ti sembra che le tue immagini non stiano “emergendo”, fai un passo o due più vicino al tuo soggetto. Riempite l’inquadratura con il vostro soggetto e vedrete quanto meglio apparirà la vostra foto senza tanto spazio sprecato. Più sei vicino al soggetto, meglio puoi vedere anche le sue espressioni facciali.

2. Fotografa ogni giorno

Il modo migliore per affinare le tue abilità, in modo da fare foto belle, è fare pratica. Molta pratica. Scatta più che puoi – non importa cosa. Passa ore e ore dietro la tua macchina fotografica. Man mano che le tue abilità tecniche migliorano nel tempo, anche la tua capacità di sfruttarle per raccontare storie dovrebbe farlo. Non preoccuparti troppo di scattare in un certo modo per cominciare. Sperimenta. Il tuo stile – la tua “voce” – emergerà col tempo. E sarà più autentico quando succederà.

3. Osserva la luce

Prima di sollevare la macchina fotografica, osserva da dove viene la luce e usala a tuo vantaggio. Che si tratti di luce naturale proveniente dal sole o di una fonte artificiale come una lampada, come puoi usarla per migliorare le tue foto? Come interagisce la luce con la scena e il soggetto? Sta evidenziando un’area o proiettando ombre interessanti? Queste sono tutte cose che puoi utilizzare per rendere straordinaria una foto ordinaria.

4. Chiedi il permesso

Quando si fotografano le persone, specialmente in paesi con culture e lingue diverse, può essere difficile comunicare. In certi paesi se si fotografa qualcuno che non si “dovrebbe” fotografare, la situazione può degenerare rapidamente se non si sta attenti. Quindi, per rispetto, dovresti sempre chiedere il permesso. Ho iniziato a fotografare una serie di bambini delle scuole in Pakistan. Sono tutti ritratti in posa e guardano verso l’obiettivo. La mia guida mi aiuta con la lingua e mi limito a sorridere, stringere la mano, dare il ‘cinque’ e mostrare loro l’immagine sul retro della macchina fotografica una volta finito. Sareste stupiti di quanto velocemente le persone si aprano.

5. Usa il flash durante il giorno

Potresti pensare che dovresti usare il flash solo di notte o in ambienti interni, ma non è affatto così. Se fuori è una giornata estremamente luminosa e il sole sta creando ombre sul vostro soggetto, accendi il tuo flash. Forzando della luce in più sul tuo soggetto, sarai in grado di riempire quelle brutte ombre e creare un’esposizione uniforme.

6. ISO

Ci sono delle domande da porsi quando si pensa a quale ISO usare:

A che ora del giorno stai scattando? Se stai scattando all’esterno a metà della giornata, dovrai usare un ISO più basso, come 100 o 200. Se stai scattando di notte, senza un treppiede, dovrai aumentare l’ISO a un numero più alto per essere in grado di registrare la luce sul sensore della fotocamera.

Il soggetto è ben illuminato? Se il soggetto o la scena sono troppo scuri, sarà necessario utilizzare un ISO più alto, come 800 o 1600.

Vuoi un’immagine nitida o un’immagine con più movimento? Usare un’alta velocità dell’otturatore per catturare un movimento veloce potrebbe richiedere un alto ISO per compensare. Allo stesso modo, se stai usando una velocità dell’otturatore lenta per catturare l’effetto “mosso”, avrai bisogno di un ISO basso per compensare.

Non dimenticare che aumentando l’ISO aumenta la grana o la dimensione dei pixel nella tua foto. Quindi non usare un ISO di 3200 o 6400 se non vuoi una foto con molto ‘rumore digitale’.

7. f/4

f/4 è il mio diaframma preferito. Se usi un’apertura ampia con un obiettivo lungo (200mm-400mm) sei in grado di separare il soggetto dallo sfondo. Questo li aiuta a distinguersi dall’ambiente circostante. Funziona sempre.

8. Scherza

Una battuta ben piazzata produrrà sempre un sorriso più naturale rispetto a dire semplicemente “sorridi”

9. Compra libri, non attrezzatura

Avere un’attrezzatura fotografica costosa non significa fare sicuramente delle buone foto. Ho visto alcune immagini assolutamente incredibili scattate con nient’altro che uno smartphone. Invece di avere dieci obiettivi diversi, investi in alcuni fantastici libri di fotografia. Guardando il lavoro dei maestri, non solo ti farai ispirare, ma avrai nuove idee per fare foto più belle.

10. Leggi il manuale della tua macchina fotografica

Il modo migliore per sapere cosa fare con la tua macchina fotografica è leggerne il manuale. Tante persone perdono questo passo molto importante nel loro viaggio fotografico. Ogni macchina fotografica è diversa, quindi leggendo il manuale potrai conoscere tutte le cose strane di cui è capace.

11. Rallenta

Prenditi del tempo per pensare a quello che succede nel mirino prima di premere l’otturatore. Come comporrai lo scatto? Come la illuminerai? Non buttarti subito senza averci pensato prima.

12. Smetti di controllare subito le foto scattate

È una cattiva abitudine che i fotografi digitali possono sviluppare. Più volte vedo fotografi scattare una foto e poi guardare subito il retro dello schermo. Facendo così si potrebbero perdere tutti i momenti speciali. Puoi guardare le tue foto più tardi. Se ti distrai, potresti perdere “l’inquadratura giusta” e questo influisce sul flusso del tuo lavoro, quindi continua a scattare!

13. Incornicia il soggetto

Questa è una tecnica da usare quando vuoi attirare l’attenzione su qualcosa nella tua fotografia. Inquadrando una scena o un soggetto, ad esempio con una finestra o un arco, si conduce l’occhio dell’osservatore al punto focale primario.

14. Modella con la luce

Non fotografare mai con il sole direttamente dietro di te. Crea una luce noiosa e piatta sul soggetto. Se si scatta con la fonte di luce di lato o dietro il soggetto, si è in grado di modellare con la luce, creando una foto più interessante.

15. Sii presente

Questo significa stabilire un contatto visivo, coinvolgere e ascoltare il tuo soggetto. Con gli occhi – abbassa la macchina fotografica e sii umano. Porta la macchina fotografica in alto per uno scatto decisivo. Ma ricordati di abbassarla, come se stessi risalendo per prendere aria, per controllare il tuo soggetto. Non trattarlo come un esperimento scientifico al microscopio. Essere presente con il tuo soggetto dimostra rispetto, livella il campo di gioco in termini di dinamiche di potere e lo tranquillizza. In questo modo otterrai immagini molto più naturali. – Heather Faulkner

17. Velocità dell’otturatore

Essere consapevoli della velocità dell’otturatore fa la differenza tra scattare una foto sfocata o una foto nitida. Tutto dipende da ciò che si vuole ottenere. Se state fotografando un evento sportivo o dei bambini che corrono in giardino, probabilmente volete che i vostri soggetti siano a fuoco. Per catturare un’azione veloce dovrai usare una velocità dell’otturatore superiore a 1/500 di secondo, se non 1/1000 a 1/2000. All’estremo opposto della scala, potresti voler catturare le lunghe strisce delle luci posteriori di un’auto che attraversa il tuo scatto. Quindi cambia la velocità dell’otturatore della tua macchina fotografica con una lunga esposizione. Potrebbe essere un secondo, dieci secondi o anche di più.

18. Carica le batterie

Sembra una cosa semplice, ma più o meno tutti i fotografi sulla faccia del pianeta si sono fatti beccare impreparati prima o poi. Incluso me stesso. Il trucco è quello di mettere la batteria sul caricatore non appena si torna a casa dal servizio fotografico. L’unica cosa è assicurarsi di ricordarsi di rimetterla nella fotocamera dopo averla ricaricata…

19. Lunghezza focale

Mantieni le cose semplici. Io scatto con due obiettivi fissi e una macchina fotografica: un 28mm e un 35mm. Per tutto. Uso l’obiettivo 35mm per il 70% e il 28mm per il 30% del tempo. Ci vuole un po’ di tempo per abituarsi, ma una volta che ci si è abituati, scattare con i fissi è l’unico modo per scattare foto veramente belle. Devi lavorare con quello che hai e non puoi essere pigro. Fondamentalmente, questo significa fare più foto e giocherellare meno con lo zoom, rischiando di perdere dei momenti preziosi. Aiuta anche la coerenza. Se stai lavorando a un progetto o a un catalogo di foto, mantenere le stesse lunghezze focali è un ottimo modo per mantenere un forte senso di coerenza.

21. Scatta con la tua mente

Anche quando non stai fotografando, scatta con la mente. Esercitati a notare le espressioni e le condizioni di luce. Cerca di capire come comporresti una foto di quella scena laggiù che ti interessa, e che tipo di esposizione potresti usare per catturarla al meglio.

22. Restituisci il favore

Ricorda sempre che se stai fotografando persone in un paese diverso, probabilmente ti stanno facendo un favore a posare. Quindi il minimo che puoi fare è restituire questo favore in un modo o nell’altro.

Spesso torno negli stessi posti anno dopo anno, quindi porto con me delle stampe e cerco le persone che ho fotografato in precedenza. In alcune zone la gente non ha una foto di sé stessa. Immagina di non avere una foto di te e della tua famiglia? Strano, non credi? Eppure molte persone non ce l’hanno. Quindi una stampa da 20 centesimi può davvero rendere felice qualcuno. Inoltre apre le porte per altre fotografie in futuro.

23. Porta sempre con te una macchina fotografica

Non si possono fare foto belle se non si ha una macchina fotografica con sé, vero? DSLR, compatte o smartphone, non ha molta importanza. Finché si ha accesso a una macchina fotografica, si è in grado di catturare quei momenti spontanei e unici nella vita che altrimenti si potrebbero perdere.

24. Golden Hour

Scatta ritratti e paesaggi nelle ore d’oro – la luce è più morbida e i colori sono più vibranti.

25. Mantieni la semplicità

Non cercare di impacchettare troppi elementi nella tua immagine; finirà solo per sembrare disordinata. Se includi solo uno o due punti di interesse, il tuo pubblico non sarà confuso su dove dovrebbe guardare o su cosa dovrebbe ammirare.

26. Non farti rallentare dall’attrezzatura

Tutti abbiamo visto questi tipi di fotografi in giro. Di solito hanno tre o quattro macchine fotografiche diverse legate al collo con obiettivi abbastanza lunghi per un safari africano. In realtà, probabilmente non c’è bisogno di tutta quell’attrezzatura. Un solo corpo con uno o due obiettivi significa che sarai più libero nei tuoi movimenti per catturare angolazioni interessanti o soggetti in movimento.

27. Prospettiva

Le prospettive sono più coinvolgenti quando ci accovacciamo, o ci sdraiamo, o eleviamo la nostra posizione in riferimento al soggetto. Guardate come cambiare la vostra prospettiva può cambiare il linguaggio visivo e le dinamiche di potere implicite dell’immagine. Accovacciarsi in basso può rendere il tuo soggetto più dinamico, mentre guadagnare altezza sul tuo soggetto può spesso minimizzare la sua presenza nell’immagine. Uno dei miei esercizi preferiti è quello di far sdraiare i miei studenti e farli fotografare, spesso nella sporcizia. Sono un po’ sfacciato.

28. Sii consapevoli degli sfondi

Cosa c’è nella tua inquadratura? Così spesso vedo delle belle foto e penso “non hanno visto quel bidone della spazzatura, quel brutto muro, quel cartello, ecc? Non è solo la persona o l’oggetto nell’inquadratura, è tutto il resto nello sfondo che può fare o rovinare una grande fotografia. Quindi non abbi paura di chiedere alla persona di spostarsi (o di spostarvi voi stessi) per evitare qualcosa di brutto sullo sfondo.

29. Ombra

L’ombra può essere la tua migliore amica. Se la luce disponibile non ti permette di scattare una foto bella, scatta all’ombra. Otterrai un’esposizione uniforme senza riflessi disomogenei in tutto lo scatto.

30. Regola dei terzi

Questo è uno dei consigli più comuni che saltano fuori quando si tratta di migliorare le tue foto.

In breve, tagliate la vostra inquadratura in terzi usando sia linee orizzontali che verticali. Poi metti il tuo punto d’interesse sopra le sezioni trasversali della griglia.

Puoi attivare la visualizzazione a griglia nelle impostazioni della tua fotocamera/smartphone.

31. Esposizione

Ultimamente ho fotografato molte manifestazioni. Fondamentalmente, sono solo un sacco di persone molto vicine le une alle altre; spesso in movimento. Dopo aver commesso molti errori nell’ottenere le giuste esposizioni, ho capito che se il sole è dietro di me e di fronte ai manifestanti, devo impostare la compensazione dell’esposizione per sottoesporre di uno stop e far emergere anche la gamma tonale. Quando il sole è dietro i manifestanti mi piace sovraesporre solo leggermente per far emergere i dettagli dell’ombra sui loro volti. Questo si può applicare alla fotografia di strada quando la luce è davanti o dietro il soggetto.

32. Non spendere troppo tempo in post-elaborazione

La chiave è quella di ottenere prima il risultato giusto nella macchina fotografica, in modo da non dover spendere tempo nell’editing. Lavorare troppo su una foto con un software di editing raramente conduce a un buon risultato, a meno che non si stia cercando di ottenere un effetto super artistico. Se ti ci vogliono più di dieci minuti per modificare la tua foto, forse è meglio tornare sul campo per scattarne di nuove.

33. Varietà

La varietà è la chiave. Per costruire una storia narrativa, cerco: scatti generali o scenografie, interazione, azione, ritratti, dettagli, scatti medi e naturalmente l’immagine caratteristica. Avere questa lista nella mia testa mi aiuta a iniziare a fotografare una storia che a volte non è visivamente evidente fino a quando non ci si addentra. Questo è ottimo quando si è in un luogo affollato.

34. Diventa un tutt’uno con la macchina fotografica

Premi il pulsante indipendentemente dal risultato, così la macchina fotografica diventa parte della tua mano.

35. Tieni la macchina fotografica in modo corretto

Forse non lo sai, ma c’è un modo giusto e un modo sbagliato di tenere una fotocamera DSLR. Il modo corretto è quello di sostenere l’obiettivo mettendo la mano sotto di esso. Questo di solito viene fatto con la mano sinistra, con la mano destra che afferra il corpo della fotocamera. Questo aiuta a prevenire le vibrazioni della fotocamera. Se stai impugnando la macchina fotografica con le mani su entrambi i lati del corpo macchina, non c’è nulla che sostenga l’obiettivo e potresti ritrovarti con foto sfocate. Per ottenere una posizione ancora più stabile, appoggia i gomiti ai lati del corpo.

36. Limita la tua tavolozza

Quando le foto hanno troppi colori che emergono, spesso sono difficili da guardare. A meno che non si tratti di una foto di un arcobaleno o del Pride, cerca di concentrarti sull’avere uno o due colori predominanti nella tua fotografia. Sarà più piacevole per l’occhio e aiuterà a impostare il tono dell’immagine.

37. Fai in modo che il tuo soggetto si rilassi

Questo vale soprattutto per la fotografia di ritratto. Come fotografo per la stampa, passo la maggior parte del mio tempo a scattare ritratti uno a uno. Penso che sia davvero vantaggioso prendersi del tempo (se ne hai) per parlare con il tuo soggetto, fare domande, mostrare interesse in qualsiasi cosa faccia. Trovo che sia molto utile per rilassare la persona e spesso ciò può portare a una migliore foto più bella.

38. Ispirazione da tutte le fonti

Assorbi più fotografia che puoi – online, nei libri e nelle riviste. Ma non passivamente. Guarda diversi stili. Cerca di capire cosa ti piace o non ti piace di loro. Guarda gli elementi tecnici delle foto e pensa a come sono state fatte, e a quello che il fotografo sta cercando di dire. Più ne assorbi, più arsenale avrai per creare il tuo lavoro.

39. Sii paziente e persevera

Con il tempo, la pazienza e la perseveranza, migliorerai. Con ogni foto che scatti.

40. Infrangi le regole

Ora che conosci alcune regole, vai avanti e infrangile! Sperimenta. Divertiti. Impara dai tuoi errori. Inventa i tuoi consigli e le tue tecniche per scattare foto davvero belle. Mi piacerebbe sentirli.

Vai avanti e scatta!

Un ringraziamento speciale a tutti i fantastici fotografi che hanno reso possibile questo post sul blog.

Social:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento