Come far passare il mal di testa: 9 trucchi

Come far passare il mal di testa in maniera rapida e naturale, prevenire le cause dell’emicrania e ridurre le cattive abitudini da cui scaturisce.

Per molte persone in questo mondo sempre più frenetico, il mal di testa è diventato un evento sempre più comune. A volte è causato da problemi di salute di un certo tipo, ma spesso è semplicemente il risultato di stress, disidratazione, deprivazione del sonno o sforzi fisici eccessivi.

Anche se ci sono molti medicinali per ridurre il mal di testa, sia da banco che acquistabili con prescrizione medica (es: ibuprofene), non sempre sono in grado di far passare il mal di testa e di sicuro non sono la soluzione più salutare.

Infatti, è possibile agire sulla causa di origine di molti tipi di mal di testa andando ad agire sulle abitudini di vita, oppure ridurne e alleviarne i sintomi attraverso rimedi naturali, senza dover prendere alcun medicinale.

Come far passare il mal di testa in 9 step

1. Massaggi terapeutici

Sì, i massaggi oltre a essere piacevoli sono anche incredibilmente terapeutici. A volte il mal di testa deriva dalla tensione accumulata nella parte superiore del corpo a causa di uno sforzo muscolare dovuto a una cattiva postura o a una intensa routine di allenamento.

Un buon massaggio può essere in grado di ridurre il dolore cronico e alleviare la tensione muscolare che causa il mal di testa.

Prenditi il tempo necessario per valutare i vari tipi di massaggio (svedese, tessuto profondo, shiatsu, ecc.) e trovare un professionista affidabile vicino a te che possa effettivamente affrontare e risolvere le cause del tuo dolore.

2. Applicazioni caldo/freddo

Per i mal di testa da tensione muscolare, gli impacchi caldi e/o freddi possono offrire rapido sollievo.

Per la parte fredda, metti del ghiaccio in un sacchetto di plastica coperto da un panno sottile per evitare di danneggiare la pelle. Metti l’impacco di ghiaccio sulla fronte e/o sulla nuca, in pratica dove c’è la maggiore fonte di dolore.

Basta essere sicuri di limitare le applicazioni di impacchi freddi a non più di 10 minuti alla volta.

Per la parte calda, puoi usare una borsa dell’acqua calda (non troppo calda) o fare un impacco fai da te usando del riso crudo.

Istruzioni:

  • Prende una piccola federa o un sacchetto di tessuto
  • Riempirlo per circa due terzi con riso crudo
  • Cucire o legare l’estremità aperta

Quando è necessario, metti il riso nel microonde per un minuto. Applica sulla parte posteriore del collo o sulla fronte per un riscaldante sollievo.

3. Aromaterapia

L’aromaterapia è lo studio di come certi odori possano innescare risposte positive e persino terapeutiche a livello celebrale.

Alcuni odori sono indicati per far passare e ridurre l’incidenza del mal di testa. Tra questi vi sono l’estratto di menta piperita, l’eucalipto e l’olio di lavanda. Sono facilmente disponibili in molti negozi locali di alimenti naturali o online.

4. Agopuntura

L’agopuntura comporta l’applicazione di aghi sottili e appuntiti in aree chiave del corpo come mezzo per promuovere il flusso di energia. Si pensa che stimoli i composti antidolorifici naturali del corpo e, secondo il National Institutes of Health Trusted Source, ha dimostrato di ridurre la frequenza e la gravità del mal di testa.

5. Esercizi di respirazione

Sì, respirare… Sai, quella cosa che fai già tutto il tempo! Può sembrare sciocco, ma il mal di testa legato alla tensione a volte può essere alleviato con esercizi regolari di respirazione che aiutano a ossigenare la mente e ad alleviare lo stress.

Inizia trovando un posto tranquillo con una sedia comoda a casa tua, in ufficio o in un altro luogo dove non sarai disturbato. Poi, fai dei respiri lenti e ritmici, inspirando per cinque secondi e poi espirando per cinque secondi. Nel mentre, cerca di rilassare tutti i muscoli del corpo.

Puoi anche provare una tecnica di rilassamento progressivo concentrandoti su ogni gruppo muscolare principale del tuo corpo. Inizia dalle dita dei piedi e prosegui verso l’alto.

6. Idratazione

La disidratazione è una delle prime cause di mal di testa, ma può essere facilmente evitata. Prendere un buon vecchio bicchiere d’acqua può aiutare tanto quanto una bevanda contenente elettroliti come Pedialyte, Gatorade o Powerade.

Ma così come ci sono bevande che possono ridurre il mal di testa, ci sono quelle che possono scatenarlo.

Bere troppo caffè o troppe bibite piene di caffeina può causare al mal di testa. Quindi, se normalmente inizia la tua giornata con un doppio caffè, potresti scambiarlo con un caffè d’orzo o decaffeinato.

Il consumo di alcol, e in particolare il vino rosso, può anche portare alla disidratazione e scatenare il mal di testa.

7. Dormire

Si sente molto parlare dei problemi di salute causati dalla mancanza di sonno, e non dormire a sufficienza la notte può portare a mal di testa cronici. Ma tra sapere di aver bisogno di più sonno e riuscire effettivamente ad ottenerlo c’è di mezzo tutta la frenesia e la distrazione del mondo moderno.

Ci sono diversi modi per migliorare la quantità e la qualità del tuo sonno, tra cui i seguenti.

Impegnati in una routine del sonno. Vai a letto e svegliati a orari regolari. Anche solo andare a letto 15 minuti prima o svegliarti 15 minuti dopo può essere un salto avanti nella giusta direzione.

Evita gli stimolanti nelle ultime ore prima di dormire. Sostanze stimolanti come l’alcol, lo zucchero, la nicotina e la caffeina possono impedirti di dormire e tenerti sveglio la notte con viaggi in bagno. Dai al tuo corpo il tempo di rilassarsi prima che la testa tocchi il cuscino.

Scegli un’attività rilassante prima di andare a letto. Spegni la televisione o il computer e concediti un buon libro o un bagno caldo. Può sembrare all’antica, ma un po’ di relax fa molta strada!

8. Adottare una dieta “anti mal di testa”

Alcuni cibi, anche se deliziosi, sono noti per contribuire a causare il mal di testa. Prova a tenere un “diario del mal di testa” dei cibi e delle bevande che consumi quotidianamente o specificamente quando sperimenti un mal di testa.

Se identifichi un particolare fattore scatenante, evitalo per qualche tempo e vedi se il mal di testa si riduce. I possibili cibi problematici includono:

Cibi e bevande contenenti caffeina. Vi rientrano cioccolato, caffè, cola e tè.

Alimenti contenenti glutammato monosodico. Il glutammato monosodico è usato come conservante ed è stato tradizionalmente usato in alcune cucine asiatiche. Si trova anche in alimenti come gli spaghetti ramen istantanei.

Cibi contenenti nitrati. La maggior parte delle carni semplici, come hot dog, salsiccia e salame piccante possono causare mal di testa.

Cibi contenenti tiramina. La tiramina è un composto prodotto dalla scomposizione di un aminoacido chiamato tirosina, e si trova in alimenti come la pizza e i formaggi stagionati.

9. Sorseggiare tisane rilassanti

Il calore e il conforto di una tazza di tisana fumante la rendono un modo eccellente per rilassarsi la sera. Queste stesse qualità calmanti possono avere effetti antidolorifici. Poiché le erbe possono interagire con condizioni mediche e farmaci, è importante verificare con un medico prima di bere queste tisane.

10. Alleviare la pressione sul cuoio capelluto o sulla testa

Se la tua coda di cavallo è troppo stretta potrebbe essere la causa del mal di testa. Questi “mal di testa da compressione esterna” possono anche essere causati dall’indossare un cappello, una fascia o anche degli occhiali da nuoto troppo stretti.

11. Abbassare le luci

La luce intensa o tremolante, anche quella dello schermo del computer, può causare emicranie. Se sei incline a soffrire di emicrania a causa della luce eccessiva, copri le finestre con tende oscuranti durante il giorno. Indossa occhiali da sole all’aperto. Potresti anche aggiungere schermi antiriflesso al tuo computer e usare lampadine fluorescenti a spettro diurno nei tuoi apparecchi di illuminazione.

12. Evitare di masticare

La gomma da masticare può far male non solo alla mascella ma anche alla testa. Lo stesso vale per masticare le unghie, le labbra, l’interno delle guance o oggetti come le penne. Evita i cibi croccanti e appiccicosi e assicurati di dare piccoli morsi. Se digrigni i denti di notte, chiedi al tuo dentista un paradenti. Ciò può far passare il mal di testa mattutino.

13. Mangia dello zenzero

Uno studio recente ha scoperto che prendere lo zenzero, oltre ai normali antidolorifici da banco, ha alleviato il dolore delle persone al pronto soccorso con emicrania. Un altro studio ha scoperto che esso funziona bene quasi come i farmaci per l’emicrania da prescrizione. Puoi provare un integratore o preparare del tè.

14. Usa i farmaci con moderazione

Gli scaffali delle farmacie sono pieni di antidolorifici per tutti i tipi di mal di testa. Per ottenere il massimo beneficio con il minimo rischio, segui le indicazioni sull’etichetta e queste linee guida:

  • Scegli gli antidolorifici liquidi, il tuo corpo lo assorbe più velocemente.
  • Evita l’ibuprofene e altri farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) se si ha un’insufficienza cardiaca o renale.
  • Non dare l’aspirina a un ragazzo sotto i 18 anni.
  • Prendi gli antidolorifici non appena inizia a far male la testa. Probabilmente lo sconfiggerai con una dose minore che se aspettassi qualche tempo.
  • Se ti viene la nausea quando hai il mal di testa, chiedi al tuo medico cosa potrebbe aiutarti e leggi la nostra guida su come far passare la nausea.
  • Chiedi al tuo medico cosa prendere per evitare un mal di testa di rimbalzo, che è il dolore che si instaura dopo alcuni giorni di antidolorifici.

E assicuratevi di parlare con il tuo medico se hai mal di testa cronico o molto frequente.

15. Quando chiamare il medico

Richiedere subito cure mediche per:

  • Un mal di testa che segue un trauma cranico
  • Un mal di testa insieme a vertigini, problemi di linguaggio, confusione o altri sintomi neurologici
  • Un forte mal di testa che arriva all’improvviso
  • Un mal di testa che peggiora anche dopo aver preso degli antidolorifici

Conclusioni

Speriamo di esservi stati di aiuto, se sapete di altri trucchi su come far passare il mal di testa, scriveteli pure nei commenti sotto. Per eventuali dubbi o chiarimenti, chiedici pure tutto quello che vuoi 😄

E non dimenticarti di seguirci sui social!

Social:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento