Come far godere una donna: le 4 tecniche migliori

Un sondaggio nazionale rivela quali sono le tecniche migliori per far godere una donna e di come il gentilsesso dovrebbe manifestare apertamente le proprie preferenze sessuali per trarre il massimo da ogni rapporto.

Il buonsesso può dipendere anche da una buona comunicazione – quanto bene voi e il vostro partner potete articolare i vostri bisogni e desideri. Spesso, però, le donne semplicemente non hanno le parole per descrivere ciò che gli piace, o non hanno abbastanza esperienza per suggerire altre tecniche. Per facilitare il dialogo sull’intimità sessuale, uno studio pubblicato il 14 aprile 2021 su PLoSOne ha riportato un sondaggio nazionale condotto dall’Università dell’Indiana in collaborazione con l’OMGYES Research Group/For Goodness Sake che ha esaminato le esperienze sessuali di migliaia di donne americane per scoprire cosa ha reso la penetrazione vaginale più piacevole per loro.

Come fare godere una donna durante il sesso? Scopriamo quali sono le migliori tecniche sessuali per l’eccitazione e il piacere delle donne!

Se invece sei preoccupato delle tue performance sotto le coperte, scopri come come migliorare le prestazioni sessuali (9 consigli per gli uomini)

Quattro modi per far godere maggiormente una donna

Dopo aver analizzato i risultati di uno studio qualitativo internazionale, i ricercatori, Devon J. Hensel, PhD, professore associato di ricerca alla Indiana University School of Medicine di Indianapolis, e Christiana von Hippel, ScD, ricercatrice OMGYES, hanno trovato un modello ricorrente di quattro tecniche specifiche che non sono mai state descritte prima con precisione. Il team ha quindi esaminato più da vicino queste quattro tecniche utilizzando un sondaggio nazionale probabilistico online e trasversale di 3.017 donne americane di età compresa tra i 18 e i 45 anni.

“Abbiamo fatto questo sondaggio per scoprire la percentuale di donne che hanno usato queste tecniche durante la penetrazione vaginale e poi abbiamo cercato di capire come quelle tecniche specifiche hanno avuto un impatto sul loro piacere”, dice il dottor von Hippel. In altre parole, hanno esaminato delle specifiche tecniche/posizioni sessuali e i metodi che le eccitavano maggiormente.

I ricercatori hanno dato un nome a ognuna di queste tecniche sessuali per aiutare le donne a identificare e comunicare quello che le fa godere maggiormente.

  • Angolazione: Ruotare, sollevare o abbassare il bacino e i fianchi durante la penetrazione per regolare il punto di sfregamento del pene all’interno della vagina (l’87% delle intervistate ha usato questo metodo).
  • Doppia stimolazione: la stimolazione del clitoride con un dito o un sex toy contemporaneamente alla penetrazione. (69% delle intervistate ha usato questo metodo).
  • Rocking: mantenere un continuo sfregamento dellabase del pene contro il clitoride durante la penetrazione, rimanendo fino in fondo nella vagina piuttosto che spingendo dentro e fuori. Di solito usato quando la donna è sopra. Una delle intervistate ha spiegato il suo fascino: “Abbiamo dovuto ‘disimparare’ i movimenti di “pompaggio” rapido che avevamo visto nel porno. E siamo entrambi molto più felici con il nostro nuovo modo di fare sesso”. (76% delle intervistate ha usato questo metodo).
  • Shallowing Tocco penetrativo appena dentro l’ingresso della vagina. Un’altra intervistata ha detto: “Penso che questa zona sia davvero sottovalutata. Posso provare un piacere immenso se lui entra anche solo per un centimetro e mai oltre”. (84% delle intervistate ha usato questo metodo).

Psss.. potrebbe interessarti anche la nostra guida su Come Far Venire Una Donna Ogni Volta – 11 Segreti

Dare una terminologia alle tecniche è importante per il piacere femminile

“Penso che dare un nome al piacere e alle tecniche di piacere aiuti a potenziarle e a utilizzarle più spesso, così le donne possono sentirsi a proprio agio e sicure nell’utilizzarle con i partner. Sono anche importanti quando le donne discutono della loro vita sessuale con le amiche, in quanto le facilita a parlare di tali tecniche e a condividerle: “Mi piace questo, perché non provi quello?” Essere in grado di descrivere specificamente ciò che piace e poterlo chiedere è incredibilmente potente e aiuta le donne a sentire che la loro voce è ascoltata. C’è anche un effetto rassicurante quando si rendono conto che ciò che piace loro è un modello condiviso da molte donne”, dice von Hippel.

La dottoressa von Hippel aggiunge che avere un linguaggio specifico permette anche alle donne di essere flessibili e descrivere ciò che vogliono al momento. “Quello che ti piace può cambiare nel mezzo di un’esperienza sessuale, e può cambiare nel corso della tua vita. Avere questo grande repertorio di parole e tecniche da cui puoi attingere è fantastico, perché allora non è più una questione di “Sono una donna a cui piace x“. Potrebbe essere “Sono una donna che ama una certa cosa in questo contesto e un’altra in questo contesto e questa tecnica qui a questa età”. Le donne possono sentirsi sicure di comunicare, mescolare e abbinare i loro desideri sessuali”.

Un passo avanti nell’educazione al piacere sessuale per le donne

Quando Lou Paget, un’educatrice sessuale certificata dalla American Association of Sexuality Educators, Counselors, and Therapists, ha sentito parlare di questo nuovo studio la sua prima risposta è stata: “Finalmente! Era ora!”

Paget ha continuato a spiegare: “Ho sentito le donne parlare di queste cose nei miei seminari per anni, ma non c’è stata davvero alcuna guida su come farlo. La ragione principale è che gran parte del lavoro di ricerca si è sempre concentrato sul funzionamento dell’atto sessuale in sè e non della sua nomeclatura”.

La stimolazione del clitoride è la chiave

Ma come far godere una donna? Qual è il “punto fondamentale” da assolutamente non sorvolare?

Paget nota che tutte e quattro le tecniche sono collegate alla stimolazione del clitoride allo stesso tempo. “Questo non dovrebbe essere uno shock per nessuna donna. Per la maggior parte, non è la penetrazione vaginale che è la più soddisfacente. Quella è utile a sentirsi connessa al proprio partner. Ma è lo sfregamento, la stimolazione del clitoride che porta davvero un piacere estremo alle donne”, sottolinea.

È importante che gli uomini lo sappiano: “Gli uomini sono stati nutriti con disinformazione dalla società in generale e dal guardare porno irrealistici, dove le donne di solito traggono tutto il loro piacere dalla penetrazione. Gli uomini devono imparare l’importanza della stimolazione clitoridea”, aggiunge.

Social:

Non perderti i migliori consigli:

Lascia un commento