Categorie
Storie

6 veri eroi che hanno letteralmente salvato il mondo

Un collage con le foto dei 6 veri eroi, o eroi della vita reale, che hanno davvero salvato il mondo

Ognuna di queste sei persone ha salvato il mondo in modo diverso.

Quando si parla di “salvare il mondo”, la maggior parte della gente si immagina Superman che interviene all’ultimo minuto, artificieri che disinnescano dispositivi mortali appena in tempo e scienziati che scoprono incredibili armi in grado di respingere le orde aliene. Ma gli eroi che hanno realmente salvato il mondo hanno storie molto più interessanti da raccontare.

Categorie
Curiosità Storie

Il genio dimenticato di Laura Bassi, la prima grande scienziata della storia

Laura Bassi nacque circa 200 anni prima che Marie Curie vincesse il Premio Nobel. Genio già all’età di 13 anni, Bassi diventò una delle menti più brillanti del periodo illuminista.

Ritratto della scienziata Laura Bassi
Ritratto della scienzata illuminista Laura Bassi – Wikimedia Common

Sebbene sia relativamente sconosciuta al giorno d’oggi, Laura Bassi fu un’importante figura durante il periodo dell’Illuminismo. In quanto prima insegnante di fisica donna in una università europea e membro di una prestigiosa accademia scientifica, Bassi viene spesso considerata come la prima scienziata donna professionista.

Categorie
Curiosità Libri Storie

Da animali a dèi: ecco come ci siamo evoluti e perchè.

Qualche giorno fa ho finito di leggere un libro molto interessante. Esso racconta di come gli uomini si siano trasformati da animali a dèi, sviluppando il potere di fare ciò che nessun’altra forma di vita ha mai fatto: prendere il sopravvento sull’intero globo ed eludere le leggi della selezione naturale.

La comunicazione è stata fondamentale nel percorso di trasformazione da animali a dèi

In questo articolo ho riassunto e spiegato per voi i concetti più interessanti/importanti.

Categorie
Crescita Personale Storie

La Storia Ispirazionale di Jim Carrey e 3 Cose Che Puoi Imparare da Lui

Jim Carrey è uno dei più grandi comici di sempre, e per noi – un esempio di motivazione e dedizione. Nonostante abbia dovuto affrontare situazioni difficili nel corso della sua vita, è stato in grado di raggiungere un grande successo e ci ha intrattenuto con le sue divertenti interpretazioni. Nel corso del tempo le persone si sono innamorate della sua divertente personalità, ma se si presta attenzione alla storia della sua vita, si possono imparare da lui anche molte cose.

Jim Carrey ad una premiazione in Spagna nel 2008 (foto di Noemi Nuñez)

Esistono un sacco di siti web dedicati alla biografia di Jim Carrey, quindi non andremo a scrivere nel dettaglio che cosa Jim ha dovuto affrontare; la nostra motivazione è piuttosto quella di motivarti e ispirarti prendendo come esempio i problemi che questo grande comico ha dovuto affrontare, sventure alle quali puoi relazionarti anche tu.

Categorie
Storie Uncategorized

4 Brevi Storie Motivazionali su Lavoro, Tempo e Sogni

Avere successo nel mondo del lavoro non è facile. Ciò che è molto facile e farsi buttare giù dai problemi della propria attività. Ma anziché gettare la spugna, rialzati di nuovo, allacciati la cintura e rimettiti al lavoro. Queste storie motivazionali ti faranno daranno la carica per ripartire!

Sognare guardando il cielo - 4 Brevi Storie Motivazionali su Lavoro, Tempo e Sogni
Categorie
Storie

12 Storie di fallimenti che ti ispireranno a non mollare mai

C’è solo una ragione per cui la gente non raggiunge il successo: perché ha rinunciato troppo presto.

non mollare mai

La strada per il successo è una di quelle difficili e tortuose e che, molto spesso, ci conduce a insuccessi che ci fanno vivere brutti periodi delle nostre vite.

Avere successo nella vita richiede duro lavoro, pazienza e coraggio per affrontare le sfide; qualità che non sempre si riesce ad avere, soprattutto nei periodi di difficoltà. Ma ricorda che il fallimento antecedente al successo è la norma, fallire è un semplice passo verso il successo.

Molte persone famose hanno dovuto superare numerosi ostacoli nel loro viaggio verso la vittoria. I loro insuccessi li hanno portati a vivere i momenti peggiori delle loro vite (in cui molti avrebbero considerato l’idea di rinunciare o ritirarsi). Tuttavia, il loro grande impegno li ha condotti a ciò per cui si sono battuti e la loro determinazione è adesso d’ispirazione per molti.

Se vi doveste sentire giù per via degli insuccessi della vostra vita e se doveste avere bisogno di un po’ di ispirazione per andare avanti, ecco alcuni aneddoti ispiratori di persone che hanno superato i momenti difficili per trovare il successo e diventare famose.

Categorie
Crescita Personale Storie

5 Brevi Aneddoti Sulla Vita: le migliori storie di ispirazione, scelte per te.

Quando la vita ti mette in crisi, rivolgiti a questi racconti motivazionali. Non solo leggendoli sarà per la tua anima come ricevere un “abbraccio via internet”, ma potrebbero far scaturire un’idea o un cambiamento in meglio dentro di te. Continua a leggere i seguenti 5 brevi aneddoti sulla vita e preparati a sorridere.

1. Ognuno ha una sua storia

Un ragazzo di 24 anni guardando fuori dal finestrino del treno, esclamò…

“Papà, guarda questi alberi si stanno muovendo all’indietro!”

Il padre sorrise, mentre una giovane coppia che sedeva vicino guardò al comportamento del ragazzo con compassione.

Il ragazzo esclamò ancora con enfasi:

“Papà, guarda! Le nuvole stanno correndo con noi!”

La coppia non riuscì a resistere e disse al vecchio uomo:

“Perché non porti tuo figlio da un bravo dottore?”

L’anziano padre sorrise e rispose…

“L’ho fatto e stiamo giusto tornando dall’ospedale, mio figlio era cieco dalla nascita e oggi ha recuperato la vista.”

Morale: ogni singola persona sul pianeta ha una sua storia. Non giudicare qualcuno prima di conoscerla fino in fondo, la verità potrebbe sorprenderti.

2. Scrollati di dosso i problemi

L’asino preferito di un uomo cadde in una profonda buca. L’uomo non riusciva tirarlo fuori, non importa quanto duramente ci provasse, cosicché decise di seppellirlo vivo.

Così iniziò a gettare della terra dall’alto, sopra l’asino. Il ciuco, sentendo il peso del materiale, se lo scrollò di dosso e ci salì sopra.

Venne riversata altra terra. L’asino se la scrollò via e ci salì nuovamente sopra.

Più materiale veniva rovesciato, e più in alto l’animale saliva. Così, prima di sera, il ciuco stava già pascolando nei verdi pascoli.

Morale: Dopo tante scrollate e risalite (aver affrontato e superato i problemi), prima o poi si arriverà a pascolare nei verdi campi.

3. La corda dell’elefante

Mentre un uomo stava passando di fianco a degli elefanti, improvvisamente si fermò, confuso dal fatto che queste enormi creature erano trattenute solo da una piccola corda legata alla loro zampa davanti. Niente catene, niente gabbie. Gli elefanti avrebbero potuto in qualsiasi momento liberarsi da quel impedimento ma, per qualche ragione, non lo facevano.

Vedendo un addestratore nelle vicinanze gli chiese come mai questi animali rimanessero lì e non tentassero mai di scappare.  “Beh”, rispose l’allenatore, “quando sono molto giovani e molto più piccoli usiamo la medesima corda per legarli e a quell’età è sufficiente.  Crescendo, credono che la corda possa ancora trattenerli e quindi non provano mai a liberarsi.”

L’uomo era sbalordito. Questi animali avrebbero potuto in qualsiasi momento liberarsi dalla loro prigionia con il minimo sforzo, ma poiché credevano di non potercela fare, rimanevano bloccati lì dove si trovavano.

Morale: Come gli elefanti, quanti di noi vivono aggrappati alla convinzione di non poter fare qualcosa, semplicemente perché non ci siamo riusciti prima? Il fallimento è parte dell’apprendimento, e nella vita non dovremmo mai smettere di provarci.

4. Patate, Uova e Chicchi di Caffè

C’era una volta una figlia che si lamentava con suo padre. Diceva che la sua vita era infelice e che non sapeva come avrebbe potuto farcela: era stanca di combattere e di lottare tutto il tempo, non faceva in tempo a risolvere un problema che subito se ne presentava un altro.

Suo padre, uno chef, la portò in cucina. Riempì tre pentole con acqua e le mise sul fuoco. Una volta che iniziarono a bollire, mise le patate in una pentola, le uova in un’altra, e macinò i chicchi di caffè nella restante.

Poi si mise a sedere e lasciò le pentole sul fuoco a bollire, senza dire niente.

La figlia impazientemente attese, chiedendosi che cosa stesse facendo.

Dopo venti minuti lo chef spense i fornelli. Tolse le patate dalla pentola e le mise in una ciotola, tirò fuori le uova sode e le mise in un piatto, prese il caffè e lo versò in una tazza.

Rivolgendosi alla ragazza, disse: “Figlia, cosa vedi?”

“Patate, uova e caffè”, rispose lei frettolosamente.

“Guarda meglio,” disse, “e tocca le patate.” Lo fece e notò che erano morbide. Poi le chiese di prendere un uovo e romperlo. Lei, dopo aver rimosso il guscio, osservò l’uovo sodo. Alla fine, le chiese di sorseggiare il caffè, e il suo ricco aroma portò un sorriso sul suo viso.

“Padre, cosa significa?” chiese.

Allora il padre le spiegò che le patate, le uova e i chicchi di caffè avevano entrambi affrontato la stessa avversità: l’acqua bollente. Tuttavia, ognuno aveva reagito in modo diverso.

La patata che inizialmente era forte e dura, ma nell’acqua bollente è diventata morbida e fragile.

L’uovo era fragile, con il sottile guscio esterno che proteggeva il liquido all’interno, finché fu messo in acqua bollente. Quindi il contenuto dell’uovo divenne duro.

Tuttavia, i chicchi di caffè macinato erano unici. Dopo essere stati esposti all’acqua bollente, hanno trasformato l’acqua e hanno creato qualcosa di nuovo.

“Chi sei tu?” chiese a sua figlia. “Quando le avversità bussano alla tua porta, tu come rispondi? Sei una patata, un uovo o un chicco di caffè?”

Morale: nella vita accadono cose intorno a noi, accadono cose proprio a noi, ma l’unica cosa che conta davvero è ciò che accade dentro di noi.

Cosa sei tu? Una patata, un uovo o un chicco di caffè?

5. Una coppa di gelato

Nei giorni in cui una coppa di gelato guarnito costava molto meno, un bambino di 10 anni entrò nella caffetteria di un hotel e si sedette a un tavolo. Una cameriera posò un bicchiere di acqua davanti a lui.

“Quanto costa un gelato guarnito con panna?”

“50 centesimi”, rispose la cameriera.

Il bambino estrasse la mano dalla tasca e studiò le monete che aveva a disposizione.

“Quanto costa una coppa di gelato semplice?” chiese. Alcune persone stavano aspettando a un tavolo e la cameriera era un po’ impaziente.

“35 centesimi”, rispose bruscamente.

Il ragazzino contò di nuovo le monete.

“Prendo il gelato semplice” disse.

La cameriera gli portò il gelato, lasciò il conto sul tavolo e si allontanò. Il bambino finì il gelato, pagò alla cassa e se ne andò.

Quando la cameriera tornò per pulire il tavolo, rimase molto sorpresa da ciò che vide.

Lì, sistemati ordinatamente accanto alla coppa vuota, c’erano 15 centesimi: la sua mancia.

Sapresti dire qual è la morale di questa storia? Scrivilo sotto nei commenti